Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Calenda/Raggi/Zingaretti: tavolo per Roma, insieme ai cittadini

campidoglio foto ambm IMG_0751Si è riunito il 17 ottobre scorso il  primo vertice istituzionale per rilanciare la città e per  frenare l’emorragia di attività produttive, che vede riunite tutte le parti in causa: il ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda, la sindaca Virginia Raggi, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, Unindustria e i sindacati confederali. Pubblichiamo  le slides di presentazione.  Carteinregola approfondirà man mano le proposte e il percorso, cominciamo con un commento di  Maurizio Geusa

Dopo diverse ed inspiegabili incomprensioni fra Sindaca e Ministro, il 17 ottobre scorso si è costituito il Tavolo congiunto per un Piano Industriale per Roma attraverso cui rilanciare lo sviluppo della Capitale.

Chi desidera ulteriori approfondimenti sui contenuti può trovarli nella lettura delle 33 slides che in modo essenziale descrivono il percorso proposto e gli obiettivi individuati per la creazione di nuove opportunità di lavoro*

In questa sede è bene evidenziare due punti.

Un primo punto:  a pagina 26, si precisa che “Validazione delle politiche di sviluppo economico per Roma Capitale – Coinvolgimento on call (= reperibili) di tutti gli stakeholder (= soggetti direttamente o indirettamente coinvolti) necessari alla definizione di politiche di sviluppo”

Quindi, la prima domanda è:  il Tavolo congiunto ha   in programma il coinvolgimento dei cittadini attivi ? Forse è il caso che gli stessi cittadini attivi propongano al Tavolo congiunto la loro visione per lo sviluppo della Capitale.

Secondo punto: alle pagine 22 e 23, fra gli strumenti a disposizione, si trovano attrezzi ben noti ai cittadini romani: ”Area Acilia-Dragona, Corviale, Ex Gil di Trastevere, Fiera di Roma, ex Caserma Guido Reni, ex Uffici delle Dogane, Santa Palomba, Borghesiana, Longoni e Muratella”,  a cui si aggiunge una riqualificazione dell’area del Forlanini con cambio di destinazione.

Dietro questi titoli si mascherano sostanzialmente operazioni immobiliari in cui è difficile intravvedere un modello di sviluppo diverso da quello che ha condotto la Capitale alla condizione attuale.

Quindi, la seconda domanda: come far uscire Roma dallo stallo in cui si trova ?

Non ci sono altre visioni se non quelle del passato ?

Maurizio Geusa

* Scarica le slides 2017 X 26 – Tavolo Roma slides Calenda (scaricate dal link  http://www.mise.gov.it/index.php/it/198-notizie-stampa/2037252-tavolo-roma)

 

Vedi Il Sole 24 ore 17 ottobre 2017Si apre il tavolo per Roma con Calenda e Raggi: i dossier e i nodi di Manuela Perrone

calenda slide

slide della presentazione

 

Share This Post