Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cari ambulanti, lo spazio pubblico è dei cittadini (a proposito dell’attacco al Presidente Coia)

Foto Ambm Fontana di Trevi, ottobre 2018

Fontana di Trevi, ottobre 2018 (Foto AMBM)

Come Carteinregola esprimiamo solidarietà al Presidente della Commissione capitolina Commercio Andrea Coia, attaccato da un esponente di categoria degli ambulanti per aver accolto la nostra proposta di inserire un rappresentante dei cittadini nell’Osservatorio per il commercio su area pubblica.

 Apprendiamo che nel corso della riunione della Commissione Commercio  che si è tenuta il 16 novembre scorso con all’Ordine del giorno il Regolamento per l’osservatorio per il commercio su area pubblica, il presidente dell’Aiarc,  Associazione Italiana Ambulanti Rotativi Commercio,   si è rivolto con veemenza al Presidente  Coia,  contestandogli la prevista  presenza delle associazioni dei cittadini all’interno dell’osservatorio, chiedendo “Che c’entrano le associazioni dei cittadini?(1) Ora si dà il caso che proprio l’Associazione Carteinregola, nella primavera 2017, in occasione dell’elaborazione del nuovo Regolamento del Commercio su aree pubbliche, avesse formalizzato la richiesta di “Inserire almeno un rappresentante dei cittadini, comitati e associazioni di quartiere, nella commissione consultiva sui mercati e nell’osservatorio(2): richiesta anticipata durante una analoga riunione della Commissione, che già allora aveva scatenato vive proteste di  alcuni  esponenti della categoria nei confronti della Presidente di Carteinregola.
In una città dove, stando alle statistiche,  i venditori ambulanti sono numerosi quanto quelli dell’intera Regione Toscana, con altissime concentrazioni nel centro storico, c’è ancora qualcuno che non vorrebbe riconoscere il diritto di parola sull’uso e sull’occupazione del suolo pubblico neanche a chi ne è il proprietario e il principale utente, il cittadino.

Riservandoci di mandare le nostre osservazioni sul Regolamento dell’osservatorio, al vaglio della Commissione in questi giorni, riconosciamo  il merito al Presidente Coia di aver mantenuto il punto in questione e non essersi fatto condizionare dall’arroganza di chi si ritiene evidentemente il padrone di Roma.

(AMBM)
Per osservazioni e precisazioni: laboratoriocarteinregola@gmail.com
(1) COMMERCIO. SCONTRO AMBULANTI-COIA: “HA ROVINATO ROMA, CE LO RICORDEREMO”
PRESIDENTE SOSPENDE COMMISSIONE “CONTRO COMMENTATORI ODIO” (DIRE) Roma, 16 nov. – Bagarre in commissione capitolina Commercio, sospesa per alcuni minuti dal presidente, Andrea Coia, dopo l’intervento di un ambulante che lo ha accusato di aver “rovinato Roma e migliaia di famiglie”.
La discussione e’ partita dal Regolamento per l’osservatorio per il commercio su area pubblica, una proposta messa a punto proprio da Coia votata e passato oggi in commissione alla presenza delle associazioni di categoria, convocate in via del Tritone “come accade sempre”. Prima dell’espressione di parere, pero’, hanno preso la parola i rappresentanti degli operatori romani, tra cui Pippo Macri’, presidente Aiarc associazione ambulanti, che si e’ rivolto contro Coia definendolo “il peggior nemico delle rotazioni che ha rovinato migliaia di famiglie”.
Macri’ si e’ detto contrario alla presenza delle associazioni dei cittadini all’interno dell’osservatorio, a cui secondo il testo a firma Coia dovrebbero partecipare assessorato e dipartimento al Commercio, commissione, Municipi, categoria e anche comitati di quartiere. “Che c’entrano le associazioni dei cittadini?
L’osservatorio era stato creato per l’ottimizzazione delle rotazioni. Avete fatto gli atti senza convocare nessuno- ha tuonato Macri’- parlate di decoro ma ci vuole la vostra faccia tosta per parlarne con quello che ci sta a Roma. Lei- ha aggiunto riferendosi di nuovo al presidente di commissione- sicuramente sara’ ricordato. Avete rovinato Roma”.
Parole che non sono piaciute a Coia ne’ al resto dei consiglieri pentastellati presenti, che hanno parlato di minacce. “La commissione e’ sospesa in attesa che i commentatori di odio escano”, ha deciso il presidente, riaprendo pero’ i lavori poco dopo.
Tant’e’, nonostante il ritorno di toni piu’ pacati, la seduta ha visto una serie di lamentele da parte degli operatori che hanno chiesto all’amministrazione un maggiore coinvolgimento nelle decisioni che riguardano il commercio ambulante.  (Dip/Dire
13:46 16-11-18 .

Pubblicate sul sito del Presidente della Commissione commercio Andrea Coia  le due proposte di Regolamento per il commercio su  aree pubbliche all’esame della Commissione, quella dello stesso Coia e quella…  Continua#
Vedi anche:

Commercio su area pubblica: regole, mezze regole, regolicchie e regole quaqquaraquà

Commercio su area pubblica: regole, mezze regole, regolicchie e regole quaqquaraquàdi Anna Maria Bianchi  Missaglia  e Guido Marinelli Arriva domani in Aula Capitolina una mozione che riguarda il Regolamento del commercio su area pubblica (Delibera 30 di iniziativa consiliare a…

Raggi X: commercio nel centro storico

Raggi X: Commercio nel  centro storico A cura del gruppo Commercio di Carteinregola in collaborazione con il CRCS (Coordinamento Residenti Città Storica) La presenza di tutte le forme possibili di…

La Sindaca e l’Assessore annunciano il rilancio dei mercati rionali (senza partecipazione dei cittadini)

La Sindaca e l’Assessore annunciano il rilancio dei mercati rionali (senza partecipazione dei cittadini)(16 marzo 2017) Questa mattina al mercato Metronio di San Giovanni  la Sindaca, l’Assessore Meloni ed il Presidente della Commissione commercio Coia hanno presentato il piano di rivitalizzazione dei mercati…

Venditori di souvenirs al Colosseo: il voltafaccia della Regione Lazio

Venditori di souvenirs al Colosseo: il voltafaccia della Regione LazioIl  Consiglio della Regione Lazio  ha approvato un emendamento al collegato di Bilancio che interviene sulla disciplina del commercio nelle aree di pregio storico e artistico, in favore degli urtisti…

Ambulanti: la risposta Di Maio non affronta il vero nocciolo della questione

Ambulanti: la risposta  Di Maio non affronta il vero nocciolo della questioneRispondiamo a Di Maio sulle regole per l’assegnazione dello spazio pubblico Mentre si apprende che grazie al PD l’applicazione della direttiva Bolkestein (1) per gli ambulanti  slitterà ancora una volta …

Ambulanti: l’on. Di Maio risponde a Carteinregola

Ambulanti: l’on. Di Maio risponde a CarteinregolaPubblichiamo la risposta dell’on. Di Maio, candidato Presidente del Consiglio del Movimento Cinque Stelle, a un articolo pubblicato su Il Fatto Quotidiano il 14 dicembre* a firma della Presidente di…

Di Maio (M5S) agli ambulanti: se vado al Governo ci mettiamo insieme per uscire dalla Bolkestein

Di Maio (M5S) agli ambulanti: se vado al Governo ci mettiamo insieme per uscire dalla BolkesteinA sentire le parole del leader M5S Luigi Di Maio all’Assemblea degli ambulanti a Venezia, si ha la netta sensazione   che  il rispetto delle regole e della legalità tanto…

Share This Post