Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il I Municipio approva il Regolamento sulla partecipazione popolare

particolare arazzo bar cittaIMG_5420di Alessandro Giangrande

E’  stata approvata il 15 marzo scorso  la delibera del Regolamento sulla partecipazione popolare e sull’istituzione del Laboratorio della Cittadinanza del Municipio Roma I Centro (in calce) che dovrà “assicurare la più ampia partecipazione dei cittadini, singoli o associati, alla formazione delle decisioni relative agli atti sottoposti a procedura partecipativa, nonché alla verifica delle successive fasi attuative, nel rispetto delle esigenze di celerità e trasparenza nel procedimento”.

Si tratta di una grande vittoria per tutti coloro che, come me, ritengono che le amministrazioni pubbliche debbano dotarsi di regolamenti che diano forza di legge ai processi partecipativi e, soprattutto, che contribuiscano a diffondere presso i cittadini e i loro rappresentanti politici una vera cultura della partecipazione dove rappresentanza e competenza vanno di pari passo. Solo la diffusione di questa cultura potrà aiutare i cittadini a rafforzare la loro assertività, a migliorare il loro potenziale creativo e a trasformare le loro proposte in esiti tangibili.

Il nostro grazie va soprattutto alla consigliera Sara Lilli che ha scritto il testo del regolamento ispirandosi alle “Linee guida per la partecipazione: una proposta per Roma” del gruppo di lavoro Romapartecipa. Dopo avere invitato alcuni membri del gruppo a collaborare con lei nella fase di stesura del testo, Sara ha profuso molte energie affinché il regolamento fosse approvato in sede di Commissione e da tutto il Consiglio municipale.

Un grazie anche alla Presidente e al Consiglio del Municipio che, dopo aver apportato importanti emendamenti al testo iniziale, hanno approvato la delibera all’unanimità.

Non c’è dubbio che l’attuale forte accentramento dei poteri e delle risorse economico-finanziarie nelle mani di Roma Capitale costituisca un problema. Ma gli effetti negativi del mancato decentramento potrebbero essere attenuati in parte qualora il regolamento della partecipazione approvato dal Municipio Roma I fosse adottato anche dagli altri Municipi e da Roma Capitale.

E’ importante che tutti i cittadini, la associazioni e i comitati conoscano a fondo il regolamento e lo sperimentino in prima persona presentando al Municipio le loro proposte. Il regolamento, come la maggior parte delle cose, non è perfetto ma perfettibile: solo la sua continua sperimentazione sul campo potrà consentire di migliorarlo e diffonderne l’uso.

I cittadini dei quartieri Della Vittoria e Trionfale e del rione Prati, che hanno partecipato al processo “Progetti inclusivi nei progetti di genere per la Città Storica” – una volta completato il processo di definizione  delle linee guida condivise in merito alle politiche urbane, alle scelte urbanistiche e ai progetti volti a riqualificare i loro quartieri ­ – potranno passare alla fase istituzionale del processo partecipato giovandosi del regolamento appena approvato per dialogare con il Municipio I, al fine di stabilire assieme  all’amministrazione le proposte da attuare in modo incrementale, tenendo conto della loro fattibilità politica, tecnica ed economico-finanziaria.

Scarica la Delibera Municipale Delib. n. 9 del 15 marzo 2018 Regolamento Partecipazione Popolare

Share This Post