Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il PD capitolino ci ha risposto (sulle iniziative per lo Stadio della Roma)

aula presidio pup 1Avevamo scritto una decina di giorni  fa al capogruppo PD Pelonzi (1) chiedendo quale seguito ed esito avessero avuto  le iniziative annunciate un anno fa dallo stesso Pelonzi durante il dibattito in Aula Giulio Cesare per l’approvazione del pubblico interesse del nuovo progetto dello Stadio della Roma.  In particolare avevamo chiesto quali sviluppi avesse avuto la richiesta di alcuni pareri,  soprattutto  quella relativa “ai 15000 euro di soldi pubblici spesi per convocare il Consiglio   del IX Municipio di domenica, che richiede la  motivazione dell’urgenza”, richiesta  che  il consigliere Pelonzi aveva  detto che sarebbe stata inoltrata  “per iscritto al direttore  del IX Municipio”, per poi   sottoporre  la risposta al Segretariato  generale e all’avvocatura comunale, per poi  – nel caso che avessero avallato la decisione del direttore del Municipio – inviare “tutto il pacchetto alla Corte dei Conti“.

La risposta di Pelonzi alla nostra letera è arrivata il 10 luglio scorso (2). Da cui si evince che gli approfondimenti e le eventuali iniziative legali collegate, annunciate un anno fa,  non hanno avuto seguito. Neanche il semplice “accesso agli atti” per conoscere la motivazione dell’urgenza delal convocazione domenicale. Tuttavia il capogruppo PD ci ha inviato “l’interrogazione presentata dal PD sul ruolo formale dell’Avv. Lanzalone” (3)  “a cui ha risposto in Aula la Sindaca Raggi,” che contiene “motivazioni che trovano riscontro in molte parti dell’ordinanza della Procura di Roma” così come il “parere  del PD espresso in Commissione Urbanistica congiunta alla Commissione Mobilità” e “l’Ordine del Giorno presentato  in  Assemblea Capitolina” che ci saranno inviati in seguito.

E sempre  dalla lettera di Pelonzi apprendiamo  che i consiglieri PD hanno chiesto “un nuovo Consiglio Straordinario sullo Stadio perché in attesa che, in piena autonomia, la giustizia faccia il suo corso, noi riteniamo che possa di nuovo esserci l’occasione per rimettere in discussione un progetto che riteniamo privo di pubblica utilità”. Ci uniamo ai consiglieri nel  sollecitare anche noi un dibattito  pubblico sulla vicenda dello Stadio della Roma, nella più alta sede istituzionale, dibattito in cui la Sindaca e la sua Giunta possano finalmente rispondere  alle  tante domande poste dai cittadini che finora sono rimaste senza risposta.  

Carteinregola

Per osservazioni e precisazioni: laboratoriocarteinregola@gmail.com

Vedi anche:

Stadio della Roma, l’opposizione si è opposta davvero? 5 luglio 2018

(1) Questo il testo della lettera inviata da Carteinregola  il 5 luglio 2018

Gentile Capogruppo Pelonzi,

Gentili Consiglieri PD,

un anno fa, in occasione della discussione in Aula della Delibera 32/2017 che conferiva l’interesse pubblico al progetto del Nuovo Stadio della Roma, così come modificato dalle nuove linee guida della Giunta Raggi, con  un intervento assai critico, il consigliere e oggi capogruppo Giulio Pelonzi aveva annunciato che il  PD avrebbe preso alcune iniziative su quella che era  definita una “forzatura statutaria e regolamentare enorme” motivata “da una fretta incomprensibile dal punto di vista della pubblica utilità, ma che appare più comprensibile se si esce dal recinto dell’interesse della città di Roma e se si entra nel recinto dell’interesse di chi fa investimenti privati“.
Carteinregola chiede  al Partito Democratico capitolino di  conoscere quale seguito ed esito abbiano avuto  quelle iniziative annunciate un anno fa.  In particolare la richiesta del  parere dell’avvocatura e del segretariato sulla relazione del curatore fallimentare, e soprattutto  quella relativa “ai 15000 euro di soldi pubblici spesi per convocare il Consiglio   del IX Municipio di domenica, che richiede la  motivazione dell’urgenza”.  In proposito il consigliere Pelonzi aveva  annunciato  la  richiesta   “per iscritto al direttore  del IX Municipio” ” di motivare l’urgenza“, e che la risposta  sarebbe stata sottoposta al parere del Segretariato  generale e dell’avvocatura comunale, e – nel caso che avessero avallato la decisione del direttore del Municipio – che  sarebbe stato inviato “tutto il pacchetto alla Corte dei Conti“.

In seguito alle molte zone oscure emerse dalla recenti indagini, chiediamo al PD capitolino di rendere pubblici i passi  fatti, che saremo lieti di rilanciare sul nostro sito

Associazione Carteinregola

(2) Questa la risposta del consigliere e capogruppo PD Giulio Pelonzi del 10 luglio 2018

Gentile Presidente,

intanto La ringrazio per la costante e puntuale attenzione che l’Associazione Carte in regola applica ai lavori della Assemblea Capitolina.

Le risposte relative allo svolgimento “inusuale” del Consiglio del Municipio IX, avvenuto di Domenica, ancora non sono pervenute dal Segretariato Generale.

Chiederò ai Consiglieri Municipali del Partito Democratico di rinnovare la richiesta di accesso agli atti per acquisire nuovamente la motivazione di urgenza dichiarata per poter svolgere la seduta di cui parliamo.

Per quanto riguarda il PD capitolino, il parere espresso in Commissione Urbanistica congiunta alla Commissione Mobilità e l’Ordine del Giorno presentato da noi in occasione della seduta di Assemblea Capitolina, che ha dichiarato l’interesse pubblico sul progetto del nuovo Stadio della Roma nonché l’interrogazione presentata dal PD sul ruolo formale dell’Avv. Lanzalone, che Le allego  e a cui ha risposto in Aula la Sindaca Raggi, contengono motivazioni che trovano riscontro in molte parti dell’ordinanza della Procura di Roma.

Abbiamo chiesto un nuovo Consiglio Straordinario sullo Stadio perché in attesa che, in piena autonomia, la giustizia faccia il suo corso, noi riteniamo che possa di nuovo esserci l’occasione per rimettere in discussione un progetto che riteniamo privo di pubblica utilità.

La ringrazio ancora per l’attenzione e Le invio nei prossimi giorni gli altri 2 atti che a suo tempo hanno mostrato la netta e chiara posizione del Partito Democratico su questa vicenda.

Giulio Pelonzi

(3) scarica interrogazione PD avv Lanzalone

 

Share This Post