Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La quinta Giunta Raggi (con due nuove Assessore e un cambio Assessore)

 

Giunta Raggi 25 agosto 2017AGGIORNAMENTO 23 AGOSTO 2017: sostituito l’Assessore al Bilancio Mazzillo con un assessore proveniente dalla Giunta M5S di Livorno, Gianni Lemmetti (> Vedi il nostro post Chi è Gianni Lemmetti)

La Giunta Raggi cambia ancora, con l’arrivo di due nuove Assessore, Margherita Gatta ai Lavori pubblici e  e Rosalba Castiglione al Patrimonio e alle politiche abitative. Della prima, che lavorava già nello staff di Luca Montuori, assessore all’urbanistica che aveva sostituito Paolo Berdini ereditando anche la delega ai Lavori Pubblici, si parlava da tempo come probabile successora; la seconda invece è stata nominata in seguito alla restituzione delle deleghe alle politiche abitative – il 29 luglio – e poi al Patrimonio – il 1 agosto (vedi ricostruzione sottostante) – dell’assessore Andrea Mazzillo, che resta assessore al Bilancio, seppure, secondo alcune testate giornalistiche, “a tempo”. Ma le polemiche che hanno caratterizzato questo ennesimo cambio di squadra non riguardano solo Mazzillo, ma anche la scelta delle due new entry, entrambe  fedelissime del MoVimento.In particolare  il blog Romafaschifo ha pubblicato alcuni post del profilo Facebook della  neoassessora Gatta – che nelle ultime elezioni si è candidata nel V municipio  prendendo  73 voti –  con prese di posizione  su temi scottanti (come  il metodo Di Bella per curare il cancro), che dopo l’articolo sono stati rimossi, insieme  all’intero profilo social.

Pubblichiamo il comunicato sul sito del Comune di Roma con i profili delle due neoassessore (AMBM)

(dal sito di Roma Capitale 4 agosto 2017 ) Nominate due nuove assessore: Gatta (Lavori pubblici) e Castiglione (Patrimonio e Politiche abitative)

La sindaca Virginia Raggi ha nominato Margherita Gatta assessora ai Lavori Pubblici e Rosalba Castiglione assessora al Patrimonio e Politiche abitative. La prima cittadina ha firmato un’ordinanza per assegnare le deleghe alle nuove assessore.

“Entrano a far parte della nostra squadra due professioniste di grande esperienza – commenta Virginia Raggi – che sono sicura daranno un contributo importante in due settori strategici e delicati dell’Amministrazione. Ho chiesto a Margherita e Rosalba di mettere a disposizione le loro competenze per realizzare il nostro programma di governo per il rilancio della città”.

“Innanzitutto vorrei dire grazie alla sindaca Virginia Raggi – afferma Gatta – per la fiducia dimostratami. È una sfida che accetto con grande senso di responsabilità ma anche determinazione. Il settore dei lavori pubblici è uno di quelli che è stato più colpito dallo tsunami di Mafia Capitale. Rispetto al passato quest’Amministrazione ha invertito la rotta e proseguirà la sua azione lungo la direttrice della legalità. La priorità è la manutenzione delle strade. Le risorse ci sono e diversi cantieri sono già partiti”.

“Sono davvero orgogliosa di questo incarico conferitomi dalla sindaca Virginia Raggi – dichiara Castiglione – I settori del Patrimonio e delle Politiche abitative sono stati abbandonati da decenni da una politica irresponsabile che ha causato scandali come quello di Affittopoli e vere e proprie emergenze sociali. Metteremo ordine, valorizzando da una parte il patrimonio immobiliare di Roma Capitale che deve rappresentare una risorsa e non più uno spreco e dall’altra mettendo in campo un piano per dare risposte ai tanti cittadini che hanno diritto alla casa”.

Margherita Gatta, laureata in Giurisprudenza, dal 1992 ha lavorato per la Cassa nazionale di Previdenza per gli Ingegneri e gli Architetti Liberi Professionisti (Inarcassa). In particolare ha operato nell’ufficio Contratti della Direzione Amministrazione e Controllo. La sua attività ha interessato tutte le categorie degli appalti pubblici finalizzati a garantire lavori, servizi e forniture necessari al mantenimento del notevole patrimonio immobiliare dell’istituto. Da giugno 2017 è entrata a far parte dello staff dell’Assessorato all’Urbanistica e Infrastrutture di Roma Capitale.

Rosalba Castiglione, laureata in Giurisprudenza, è specializzata nella consulenza legale in ambito di progettazione, programmazione e definizione di processi complessi di acquisizione, gestione e valorizzazione di patrimoni immobiliari pubblici e privati. In questo settore ha acquisito esperienze in importanti studi legali, in Italia e all’estero, e in diverse società internazionali specializzate nell’asset management.

 

BREVE RICOSTRUZIONE DELLA VICENDA MAZZILLO

28 luglio 2017 Lascia l’incarico  il Direttore Generale di ATAC a causa della disastrosa situazione dell’azienda partecipata al 100% dal comune di Roma, lamentando l’insufficiente volontà dell’Amministrazione di mettere in atto le soluzioni da lui prospettate. http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/raggi-lennesimo-addio-oggi-licenzia-il-dg-di-atac/ (Vedi il nostro articolo http://www.carteinregola.it/index.php/se-ne-va-il-dg-di-atac-sollevando-preoccupazioni-e-rinfacciando-pressioni/

29 luglio 2017 si apprende che  l’assessore al patrimonio e al bilancio Andrea Mazzillo ha rimesso alla Sindaca le deleghe alla casa, e che le politiche abitative, a lui attribuite il 27 maggio scorso, diventano nuovamente vacanti. Nello stesso giorno, in una intervista a Sergio Rizzo sul quotidiano La Repubblica, l’assessore Mazzillo condivide alcune  considerazioni critiche sulla Giunta Raggi, riassunte nell’apertura: “Qui serve una svolta, continuando così andiamo a sbattere. Va a sbattere tutta la città”. Nell’intervista l’assessore lamenta lo scarso rapporto della Giunta con i consiglieri:”Le decisioni sono adottate centralmente, senza alcun confronto con l’assemblea che spesso e volentieri viene tenuta all’oscuro. Molti assessori non hanno alcun rapporto con gli eletti” e il commento di Rizzo parla di “decisioni prese centralmente [cioè dai vertici nazionali del M5S] che provocano così tanti mal di stomaco nel consiglio comunale le più indigeste sono quelle calate dall’alto. Tipo, appunto, le nomine delle figure chiave. Che Virginia Raggi ha sempre finito per subire”  (> leggi l’articolo)

29 luglio 2017  in un articolo postato su Facebook la Sindaca esterna sulla vicenda Rota/Stefàno e -senza citarlo – Mazzillo.

Nel post  la Sindaca invita  “ tutti i componenti della mia squadra di consiglieri e di giunta”a    “non distrarsi dal lavoro alimentando sterili polemiche” avvertendo”Chi preferisce polemizzare si mette da solo fuori dalla squadra“. Ma soprattutto la Sindaca dà un’interpretazione delle dimissioni dell’ex dg Rota piuttosto distorta non spiega i motivi per cui le e la sua Giunta non hanno dato rapidamente seguito al concordato preventivo come  Rota  sollecitava  da settimane… (vedi post  -La Sindaca l’ATAC e il bisogno di verità  http://www.carteinregola.it/index.php/la-sindaca-latac-e-il-bisogno-di-verita/)

(SI VEDA ANCHE  l’articolo del 30 luglio di Vincenzo Bisbiglia su Il fatto  Raggi, non solo Atac: dietro alle tensioni nel Movimento 5 stelle la lotta per le nomine delle partecipatehttp://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/30/raggi-non-solo-atac-dietro-alle-tensioni-nel-movimento-5-stelle-la-lotta-per-le-nomine-delle-partecipate/3764685/

1 agosto L’Assessore Mazzillo lascia anche la delega al patrimonio, dichiarando di aver appreso dell’intenzione della Sindaca di individuare altri due assessori, di cui uno con delega al patrimonio e alle politiche abitative, solo da una chat (> leggi l’articolo di Il sole 24 ore)

4 agosto secondo il quotidiano La Repubblica (e altre testate) si starebbe già cercando un successore: Roma, Mazzillo a tempo: parte la caccia per trovare il nuovo assessore A ottobre il titolare del Bilancio dovrebbe lasciare la giunta Raggi, anche secondo il Fatto Quotidiano [i segnali che arrivavano da Milano sembravano tendenti a confermare la sua uscita]

Sul rimpasto vedi anche :

Share This Post