Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Candidati sindaco M5S 2016

Annalisa Bernabei
Roma

27 anni
Professione: Studente

Video di presentazione
Curriculum Vitae:
Sono una studentessa universitaria iscritta all’ultimo anno del corso di laurea Ingegneria Edile-Architettura.
Ho alternato lo studio a lavori nel settore commerciale e come caddista presso uno studio geometra.
Il 28/07/2015 ho conseguito presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con il CEFMECTP di Roma e Provincia, l’attestato di Coordinatore per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori.
Dichiarazione di intenti:
Mi candido perché non tollero più vedere il degrado che affligge Roma. La sua incuria è sotto gli occhi di tutti, turisti compresi. Non può essere questa la cartolina della nostra città, ricca di storia e arte ma purtroppo mal governata da molti anni da persone che pensano solo agli interessi personali.
Sono molto attenta a quello che accade nel panorama politico italiano e mi sono sempre sentita rappresentata dal MoVimento perché rispecchia il mio modo di pensare e rappresenta quello che vorrei per il bene del mio paese. Lo ritengo l’unica alternativa valida in quanto è realmente sensibile alle necessità dei cittadini.
Voglio dire basta alla mala gestione della nostra città e mi sento in dovere di dare il mio apporto alla rinascita e alla riqualificazione della città più bella del mondo.
Ne sarei veramente onorata e credo che il programma per Roma del MoVimento 5 Stelle sia un’ottima cura per il raggiungimento di questo obiettivo.

Marcello De Vito
Roma

41 anni
Professione: Libero professionista
Titolo di studio: Laurea

Pagine personali
Video di presentazione
Esperienze politiche e sindacali:
TUTTE NEL M5S E PRECISAMENTE:

– Candidato Sindaco per la città di Roma nel 2013;

– Portavoce, consigliere e capogruppo M5S in Assemblea Capitolina, nella precedente consiliatura, tra il giugno 2013 ed il settembre 2015;

– Delegato di lista del M5S per le elezioni regionali del febbraio 2013.
Curriculum da Attivista:
CURRICULUM DI ATTIVISTA

Decisi di entrare nel MoVimento il 25 Aprile 2012, Festa della Liberazione ma anche giorno in cui l’ex Presidente Napolitano riuscì ad affermare che non si poteva prescindere dai partiti e che non si doveva dar spazio al “demagogo di turno”.
Una dichiarazione lesiva non solo dell’obbligo di imparzialità del Presidente della Repubblica, ma anche della libertà dei cittadini di concorrere alla vita pubblica: perché mai un cittadino non avrebbe potuto costituire una forza politica, mi chiesi?
Del resto aveva solo seguito il suggerimento di un esponente PD…
Quella frase mandò su tutte le furie Beppe Grillo, ma scosse profondamente anche la mia coscienza: pochi giorni dopo entravo nel M5S.

Oggi mi risulta complesso ripercorrere tutti questi anni o fare una mera elencazione di eventi.
Posso dire che da allora il M5S è divenuto parte e credo della mia vita ed i suoi valori mi hanno man mano conquistato.
Come dice spesso Beppe Grillo, ho iniziato a pensare che ognuno di noi dovrebbe dedicare una parte della propria vita agli altri.

Sono stato delegato di lista M5S per le elezioni regionali del 2013. Poco dopo ho avuto l’onore di esserne il candidato Sindaco per Roma, alle elezioni amministrative del Maggio 2013.
In seguito sono stato consigliere e capogruppo. In questi anni ho avuto la possibilità di lavorare con portavoce ed attivisti straordinari.
QUI trovate una parte del nostro lavoro consiliare, rappresentato non solo da una costante attività di proposta in tutti i settori, ma anche di controllo puntuale dell’operato maggioranza.
Tra le varie azioni, riporto: l’esposto sulla Metro C, quello sulla vendita del patrimonio immobiliare, quello sul bilancio 2015, fino ad arrivare al ben noto esposto sulle spese di rappresentanza di Marino che ha finalmente posto fine al fallimento PD, fatto di “mafiacapitale” e disservizi.
Grazie al lavoro di tutti, in due anni il M5S a Roma è cresciuto moltissimo, acquisendo via via la forza e la consapevolezza di essere maturo per un’azione di governo.
Oggi siamo pronti ad assumerci l’impegno di cambiare il volto di Roma e renderla una vera Capitale.
Curriculum Vitae:
Svolgo la professione di Avvocato.
Questo il mio curriculum professionale:
– Laureato in giurisprudenza nel maggio del 2000;
– Tra il 2000 ed il 2003 ho svolto la pratica forense presso due noti studi legali romani;
– A gennaio 2004 ho superato alla prima prova -presso la Corte di Appello di Roma- l’esame di abilitazione alla professione forense con il punteggio di 265, tra i più alti della commissione esaminatrice;
– Da allora ho intrapreso l’attività professionale in proprio, occupandomi di diritto civile ed amministrativo;
– Nel 2006 sono stato tra i coautori di un Manuale sul Codice degli Appalti (D. Lgs. n. 163/2006), edito da una nota casa editrice;
– Nel gennaio 2007 relatore in un convegno sul tema dell’ “avvalimento” dei requisiti di partecipazione alle gare di appalto;
– A marzo 2016 maturerò gli anni di professione necessari al conseguimento del titolo di Avvocato cassazionista.
Roma, 3 febbraio 2016

Marcello De Vito
Dichiarazione di intenti:
L’ONESTA’ ANDRA’ DI MODA

Le parole della poesia “Se” di R. Kipling sono e saranno la mia guida.
Parole sagge, parole forti. Parole che mio padre mi recitava sin da bambino e che hanno risuonato nella nostra testa in un momento assai particolare…
Mi impegno ad essere la vostra voce.
La mia attività sarà pubblica e trasparente.
Cercherò di lavorare al meglio in gruppo, esaltando il senso di squadra del M5S. Metterò onestà e coraggio, perché ci scontreremo con poteri forti; ma proprio per questo avrò l’umiltà di accettare l’aiuto ed il supporto del M5S tutto.
Infine, CUORE e PASSIONE! Essere servitore di Roma, la mia città, sarà “un piacere” ed un vanto!

Più nello specifico:
In questi anni abbiamo studiato molto la macchina capitolina. Abbiamo individuato le sue distorsioni ed i suoi grandi sprechi: dalla gestione clientelare delle società municipalizzate a quella del patrimonio immobiliare. Abbiamo aperto la scatola di tonno e trovato un sistema partitico marcio e asservito.
Non è irrealistico affermare che su un bilancio di oltre 5 MLD € vi siano sprechi per circa 1 MLD. Condurremo una lotta senza pari a questo sistema.
Le nostre mani libere saranno la nostra forza.
Come dice spesso un nostro portavoce: non abbiamo lobbies da servire, se non i cittadini. Questo vorrà dire ripristinare equità sociale e giustizia; vorrà dire liberare le risorse necessarie per restituire ai cittadini dei servizi ed una capitale degni di questo nome. Ferma la decisione che verrà presa da tutti , io penso che questi siano i prioritari settori di intervento e cura:
– Un’amministrazione trasparente;
– Un trasporto efficiente;
– Asili nido e servizi sociali;
– Manutenzione stradale e scolastica;
– Sicurezza, cura del decoro e della pulizia;
– Tutela dell’Ambiente, del paesaggio e degli impareggiabili beni artistici di Roma;
– Tutela delle periferie: un’urbanistica davvero rispettosa ed a misura del cittadino.

Un ultimo auspicio:
“PRIMA TI IGNORANO, POI TI DERIDONO, POI TI COMBATTONO… POI VINCI!”

E’ ORA!

Paolo Ferrara 45 anni

Professione: Dipendente pubblico
Titolo di studio: Istituto per servizi turistici e alberghieri

Esperienze politiche e sindacali:
La mia unica esperienza politica è stata nel Movimento 5 Stelle come consigliere eletto nel municipio10.
Non ho mai avuto esperienze sindacali.
Curriculum da Attivista:
2007 – Conosco gli Amici di Beppe Grillo con il 1° V.Day.

2008 – Attivista con il Meetup Grilli Romani e con gli Amici di Beppe Grillo di Ostia. Ho ricoperto più volte il ruolo di Organizer.2009 – Con alcuni Amici di Beppe Grillo abbiamo fondato il coordinamento Spiaggia Bene Comune per la salvaguardia delle spiagge del litorale romano.

2010 – Ho contribuito alla rete degli Amici di Beppe Grillo del Lazio e all’apertura del Meetup Lazio 5 Stelle. Nello stesso anno ho seguito le attività operative per la prima Lista Civica del Movimento 5 Stelle di Roma.

2011 – Ho collaborato all’organizzazione del Cozza Day con Beppe Grillo a Roma per chiedere conto delle 350.000 firme di Parlamento Pulito.

2012 – 2013 – Sono stato responsabile del gruppo autofinanziamento del Comitato cittadini in movimento nell’anno propedeutico alla presentazione delle liste per le elezioni amministrative ed ho collaborato con il gruppo comunicazione.

2012 – 2013 – Ho fornito il mio contributo come attivista nella campagna elettorale del Movimento 5 Stelle per le elezioni regionali nel Lazio.

2013 – Sono stato delegato di lista per il Movimento 5 Stelle alle elezioni politiche nazionali per il collegio Lazio 1 (Camera dei Deputati) e per il collegio Lazio (Senato della Repubblica) e per i collegi dei quattro continenti esteri.

2013 – Ho collaborato con l’organizzazione dell’evento di Piazza San Giovanni per la chiusura della campagna elettorale delle politiche dove hanno partecipato circa 800 mila persone.

2013 – 2014 – Sono stato consigliere del Movimento 5 Stelle continuando la mia azione civica con la presentazione di 5 delibere di iniziativa popolare di cui sono stato il primo firmatario e riguardanti la legalità negli appalti pubblici, la sicurezza del territorio e la trasparenza amministrativa. Le delibere hanno raccolto circa 8000 firme.

2015 – Ho fatto parte dell’organizzazione per la Fiaccolata dell’onestà che ha visto sfilare migliaia di persone sul lungomare di Roma e che si è conclusa con l’intervento di Beppe Grillo al pontile di Ostia.

2016 – Continuo ancora oggi la mia attività sul territorio con il Movimento 5 Stelle insieme ad un gruppo fantastico di attivisti.

2016 – Il mio ultimo progetto che ho condiviso con gli attivisti del municipio è Bibliomafia.it – La cultura contro le mafie e biblioteca itinerante con 1000 libri per il litorale romano. Creiamo e puliamo parchi pubblici, studiamo e informiamo sul territorio.

ps. in questi anni le attività territoriali che ho svolto, banchetti informativi, raccolta firme per le iniziative popolari, tavoli di lavoro tematici, conferenze, manifestazioni e agorà, sono state centinaia.
Curriculum Vitae:
E-mail: ferrara.m5s@gmail.com
Facebook: http://www.facebook.com/Ferrara.Paolo.Roma
Twitter: http://twitter.com/Paolo__Ferrara
Nazionalità: Italiana
Data di nascita: 01/01/1971
Esperienza lavorativa
Allievo Finanziere 1a Brigata AA.FF. – Rovigo (27/09/89)
Primo Reparto Atleti FF.GG della Guardia di Finanza. Atleta nazionale juniores nel salto con l’asta – Atletica leggera (01/08/1990). Due volte campione regionale e campione Italiano di società.
Primo Reparto Atleti FF:GG: Atletica leggera (01/09/1994)+ Gruppo Polisportivo FF:GG della Guardia di Finanza: Atletica leggera (21/08/1997)
Terzo Reparto Atleti FF.GG. Militare addetto – Sez. Canoa e Canottaggio – Sabaudia (07/05/2000)
Gruppo Polisportivo FF:GG: Militare addetto (09/08/2001)
Centro Sportivo della Guardia di Finanza – Rep.Com.do Impianti Sportivi – Nuoto (2002)
Rep. Tec. Log. Amministrativo della Guardia di Finanza – Uff./Amministrazione – Tratt. Economico (01/09/2009)
Reparto Tecnico Logistico Amministrativo della Guardia di Finanza – Uff./Logistico – Materiali (09/07/2010)
Consigliere municipale di Roma Capitale – Movimento 5 Stelle (26/6/2013)
Decorazioni istituzionali
Decorato della Croce d’argento per anzianità di servizio rilasciata dal Comando nel 2006
Decorato della Croce D’oro dal Reparto degli Istituti di istruzione nel 2014
Esperienza istituzionale
Presidente del Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle
Presidente della Commissione Regolamento e Attuazione Roma Capitale
Vice Presidente della Commissione Attività Produttive e Turismo
Componente Commissione Lavori Pubblici e Mobilit
Componente Commissione Politiche Giovanili e Bilancio
Altre esperienze/Incarichi
Corso e attestato di primo soccorso presso la Croce Rossa Italiana 6 mesi (1997)
Conseguimento del brevetto di salvamento presso Federazione Italiana Nuoto (1997)
Corso per l’utilizzo del protocollo informatico nella pubblica amministrazione (2001)
Corso triennale di recitazione presso il teatro Dafne (2003)
Presidente del Coordinamento Spiaggia Bene Comune (2009).
Stage di formazione Parlamento Europeo Istituzione e Fondi Europei – Bruxelles. (2014)
Corso formativo per gli amministratori degli Enti Locali – Anci Lazio (2014)
Corso per la prevenzione della corruzione nella pubblica amministrazione – GdF. (2015)
Istruzione e formazione
Diploma per i servizi turistici e alberghieri
Capacità e competenze personali
Conoscenza dei principali strumenti informatici
Buona conoscenza del linguaggio Html e Java Script
Buona conoscenza Photo shop e Dreamwever
Conoscenza di Oracle base
Lingue straniere
Breve esperienza di studio a Los Angeles per approfondimento della lingua inglese (1989)
Breve esperienza di studio Los Angeles per approfondimento della lingua inglese (1991)
Esperienza lavorativa e di studio a Sydney per approfondimento lingua inglese – durata 9 mesi
Corso di Inglese per l’integrazione linguistica presso il Tafe di Sydney (Australia)
Certificate in Advanced English
Discreta conoscenza della lingua francese
FEDINA PENALENessuna trascrizione sul casellario giudiziario, nessun carico pendente, nessun patteggiamento.
Dichiarazione di intenti:
Le mie motivazioni e il perché porterò avanti i principi del Movimento
Il primo motivo per cui mi candido è emotivo e nasce dal cuore. Amo Roma, questo movimento, le sue idee e la sua gente.
Il secondo segue un ragionamento logico e porta a prendere una sola strada: ciò che dici, ciò che fai, ciò che pensi e ciò che sei qui da noi viene tutto da un unico posto chiamato coerenza.
Il terzo è la certezza che l’esperienza acquisita, nel precedente mandato, non è quello che ho vissuto, ma piuttosto l’uso che ne vorrò fare nei prossimi anni. Il tempo passa e questa avventura necessità di energie che potrei non avere in futuro.
Il quarto motivo si chiama altruismo. Avrò una vita difficile, la mia famiglia sarà messa a dura prova, gli amici anche, ma prendo l’idea di essere parte di un cambiamento unico e la possibilità di dire loro che ne è valsa la pena.
Il quinto motivo è che non mi basta dire che amo questa città, le sue meraviglie e il suo mare, ma ho bisogno di dimostrarlo.
Il sesto è l’affetto disinteressato di molti, preso con una mano e che voglio restituire con l’altra sotto forma di impegno.
L’ultimo motivo è la consapevolezza che fare il consigliere comunale della tua città è qualcosa di straordinario, ma farlo per una città che si chiama Roma è l’impegno più bello del mondo.

Virginia Raggi 37 anni (ex consigliere capitolino)

Professione: Libero professionista
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza

Esperienze politiche e sindacali:
La mia prima ed unica esperienza politica è stata con il M5S, cui sono approdata dopo la nascita di mio figlio.< Nei primi mesi della sua vita ho iniziato a girare per le strade del quartiere alla periferia nord di Roma, Ottavia, nel quale mi ero trasferita provenendo dall’Appio Latino. Solo allora mi sono accorta delle reali condizioni della zona e ricordo bene, con assoluta chiarezza, il momento in cui ho sentito forte la necessità di impegnarmi per rendere quel quartiere più curato e vivibile per mio figlio. Sono entrata, quindi, in un comitato di quartiere che si è subito scontrato con politici di turno i quali formulavano l’immancabile domanda: “ma a voi, chi vi manda? con chi state?”. Indignata e schifata, ho visto nel M5S l’unico modo per cambiare in modo democratico questa società riportando il bene comune e l’interesse dei cittadini al centro delle scelte politiche. Alla prima riunione del MoVimento 5 Stelle di Roma, nato dalla fusione di precedenti Meetup territoriali, io e mio marito eravamo lì: insieme ad un altro attivista abbiamo creato l’attuale gruppo del Municipio XIV (allora ancora Municipio XIX) che, nel 2013, è riuscito a far entrare due portavoce all’interno del Consiglio Municipale. Nel frattempo, sono entrata come portavoce in Campidoglio e per due anni mi sono battuta insieme ai miei colleghi e agli attivisti per informare il più possibile i cittadini di quanto accadeva all’interno delle “segrete stanze”, per farli partecipare e, sopratutto, per trasformare le loro richieste (compatibili con i principi del M5S) in atti concreti, senza mai chiedere loro “a te, chi ti manda?”. Curriculum da Attivista: Come per tutti gli attivisti, il mio pane quotidiano era rappresentato dagli infopoint, dalle riunioni, dalle pulizie nei parchi e da numerose occasioni di scambio e confronto con gli altri cittadini. Coinvolgere le altre persone all’interno di un grande progetto di partecipazione e attivismo civico, mostrando loro l’importanza di mettersi in gioco in prima persona per ciò in cui credevano, è stato un modo per crescere insieme, per costruire una comunità attiva nel territorio dove abito. Spesso, durante gli incontri settimanali con i cittadini, ripetevamo loro che “non eravamo uno sportello per risolvere i problemi”, anche perché di bacchette magiche non ne avevamo, e li invitavamo a trovare insieme una soluzione che potesse aiutarli. Abbiamo cercato di mettere subito in chiaro che il concetto di “delega” ad altri non funzionava: questo ha, chiaramente, allontanato alcuni ma ha avvicinato tanti altri. Da quando sono diventata portavoce in Campidoglio, oltre alle attività sul territorio, ho iniziato a lavorare nelle Commissioni e in Aula consiliare leggendo, emendando atti, scrivendo mozioni, interrogazioni, richieste di accesso e proposte di delibera: in pratica, ho provato a trasformare in atti politici e impegni quelle idee che prima erano “solo” nella nostra testa. In questi due anni ho approfondito soprattutto le tematiche inerenti la scuola, le politiche sociali e la cultura, il sistema delle società partecipate, l’implementazione dei sistemi di partecipazione democratica e ho collaborato, seppure in piccola in parte, con la Commissione Revisione della Spesa. Curriculum Vitae: Studi ed esperienze lavorative sino al 2013 – ha svolto a tempo pieno la professione di avvocato collaborando presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” 2007 – Nominata Cultore della Materia presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” 2006 – Abilitazione alla professione di Avvocato presso il Foro di Roma 2003 – Laurea con lode in Giurisprudenza – Università di Roma Tre 1997 – Maturità scientifica 55/60 – Liceo scientifico Newton Durante gli studi universitari ho fatto lavoretti vari (baby-sitter, cameriera, ecc.) e ho svolto attività di volontariato all’interno di alcuni canili municipali di Roma (Casa Luca, Muratella e Porta Portese) dove, oltre alle attività consuete, sono stata inserita in un progetto per l’affiancamento dei minorenni durante il periodo di “sospensione della pena con messa alla prova”. Ho pubblicato alcuni articoli e note a sentenza sulla rivista “Diritto dell’Informazione e dell’Informatica” sui temi del format, del messaggio pubblicitario autoprodotto, del software open-source, del filtering, ecc. Viaggi, hobby e sport Sin da quando ero piccola i miei illuminati genitori mi hanno iscritto al CISV (Children International Summer Villages) un’organizzazione internazionale che si pone l’ambizioso obiettivo di promuovere la pace nel mondo attraverso la conoscenza diretta degli “altri” all’interno di villaggi o mediante scambi interculturali. Da adulta ho viaggiato un po’ meno all’estero e ho cercato di scoprire di più l’Italia. Amo leggere, camminare ovunque ma soprattutto in montagna, andare a teatro, al cinema e a vedere mostre (vorrei farlo più spesso in realtà), passare tempo con mio figlio a giocare e inventare cose. Ho nuotato per buona parte della mia vita, ho fatto equitazione, ginnastica ritmica, ho praticato sci e attività subacquea e, qualche anno fa, avevo iniziato a fare windsurf. Al momento ho rallentato molto l’attività sportiva perché, purtroppo, non riesco a ritagliare uno spazio fisso per me. Dichiarazione di intenti: Sono fermamente convinta che ogni buon governo debba riportare al centro delle scelte politiche il rispetto del cittadino, delle leggi e dell’ambiente. Queste sono le radici della filosofia del M5S. Privilegiare scelte a basso impatto ambientale e ad alto tasso di socialità consente di immaginare una nuova idea di città: una mobilità pubblica efficiente e capillare, che invogli i cittadini ad abbandonare il mezzo privato e rappresenti un modo più ecologico di muoversi e, allo stesso tempo, una “piazza” mutevole dove incontrare nuove persone; un ciclo dei rifiuti sano, che elimini sin dalla fonte l’impiego di scarti non riutilizzabili e privilegi i centri di raccolta dove recuperare oggetti giunti al termine del loro ciclo di vita, destinandoli a nuove funzioni; quanto inquinamento eliminato e quanti posti di lavoro in più? la creazione e la cura delle aree verdi che, oltre a combattere il degrado, diventino nuovi luoghi di incontro che, a causa di folli scelte urbanistiche, sono scomparse dai nuovi quartieri; una scuola pubblica che accolga con amore e rispetto i bambini, che non effettui tagli sugli strumenti didattici e sulle maestre, contribuendo a renderli adulti consapevoli e autonomi politiche sociali non clientelari e non assistenziali, che aiutino tutti gli individui a sviluppare la loro identità e a contribuire, ciascuno secondo le proprie possibilità, al miglioramento della società; e potrei continuare a lungo. Dopo anni di politiche distruttive del tessuto economico, sociale e urbano, queste scelte non sono più rinviabili. E le ignobili vicende di Mafia Capitale dimostrano che nessuno dei partiti che sino ad oggi ha governato la nostra città può più arrogarsi il diritto di tentare nuovamente. Occorre coraggio e determinazione per spezzare quei legami mortali tra cattiva politica e sporchi affaristi e avviare Roma verso una nuova direzione. Occorre un’amministrazione a 5 stelle per fare ciò che nessun altro ha il coraggio e la libertà di poter fare. Enrico Stefano Roma 29 anni Professione: Ricercatore Titolo di studio: Laurea Giurisprudenza Pagine personali Video di presentazione Esperienze politiche e sindacali: Da luglio 2013 a ottobre 2015 sono stato portavoce al Comune di Roma, membro delle commissioni permanenti Mobilità, Ambiente e Commercio e delle commissioni speciali Indagine Amministrativa sull’Atac, Smart City e Beni Comuni, Metro C. In questo periodo, grazie anche al supporto dei tavoli di lavoro e di comitati, associazioni, gruppi di cittadini, portavoce municipali, ho presentato oltre 350 atti tra interrogazioni, accessi agli atti, mozioni, ordini del giorno, emendamenti e proposte di deliberazione; ho depositato anche diversi esposti alla Procura della Repubblica e Corte dei Conti. Numerosi infine anche i sopralluoghi: ho visitato alcune rimesse Atac, impianti Ama, depuratori Acea e cantieri Roma Metropolitane. Tra le battaglie principali che ho portato avanti l’aumento delle corsie preferenziali e ciclabili leggere, la strategia Rifiuti Zero unita ad una maggiore dotazione impiantistica da parte di Ama Spa e ancora il rilancio delle attività artigianali e il Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari (PRIP). Curriculum da Attivista: Mi sono iscritto al Meetup “Grillo VIII” il 25 dicembre 2009. Ero stanco. Stanco delle continue offese all’intelligenza che una classe politica fuori dal mondo continuava a proporre attraverso i mass-media, anestetizzando la gente. Dissi, “devo fare qualcosa, non posso restare immobile mentre mi portano via il futuro!”. Cominciai a partecipare alle prime riunioni, all’inizio municipali, e successivamente alle regionali, dato che al tempo era in corso il progetto per un gruppo del Lazio. La prima riunione municipale a cui presi parte, a gennaio 2010, riguardava il recupero di un parco abbandonato in zona Due Leoni.[1] A settembre 2010 mi recai, coinvolgendo anche alcuni amici, a Cesena, per l’ormai leggendario “Woodstock a 5 Stelle”. Durante l’autunno del 2010 cominciai a seguire anche gli incontri del meetup cittadino “Grilliromani”. Ad Ottobre partecipai al corteo NOINC ad Albano. Uno dei primi eventi a cui contribuì in prima linea è stata l’organizzazione della manifestazione ” Parlamento Pulito” a p.zza Montecitorio il 16 aprile 2011. Per tutta la primavera partecipai poi incessantemente ai banchetti che organizzammo per informare sul Referendum sull’acqua. Durante l’estate un’altra esperienza mi segnò profondamente, la partecipazione, insieme ad altri attivisti di Roma, alla manifestazione NOTAV a Chiomonte, il 4 luglio 2011. Sempre durante l’estate, il 30 luglio 2011, partecipai alla manifestazione per la discarica e l’inceneritore di Albano. Al ritorno dalle vacanze organizzammo ancora un importante evento, il famoso “Cozza Day”, l’11 settembre 2011. A Dicembre 2011 visitai con il gruppo il Centro di Riciclo a Colleferro (che poi tanto di riciclo non è). Verso la fine dell’anno contribuì all’organizzazione di un evento informativo sul tema dei rifiuti, nel mio Municipio.[2][3] In tutto questo non ho (quasi) mai rinunciato a dare il mio apporto per la riuscita dei banchetti informativi, municipali e cittadini, poichè li ritengo il momento ideale per confrontarsi con la realtà e con le persone. Allo stesso modo ho sempre dato la mia priorità all’attività sul territorio, girando insieme agli altri ragazzi numerosi video di denuncia sul grave stato in cui versano le periferie romane.[4] [5] [6][7] Sempre in quest’ottica ho assistito a molti consigli municipali[8], presentando inoltre, insieme agli altri attivisti, la petizione “informazione”[9], dove chiediamo di dare la possibilità ai cittadini di riprendere e diffondere in streaming le sedute del consiglio municipale. A febbraio del 2012 partecipo, come cittadino aderente al progetto 5 Stelle, alla trasmissione radiofonica “Ouverture” su RadioIES.[10] A marzo poi cominciano i lavori per la presentazione della lista civica, ed inizio a dedicarmi in particolare al gruppo Programma. Qui concentro le mie energie nel tavolo mobilità.[11] Do il mio apporto anche al gruppo comunicazione, in particolare scrivendo alcuni articoli per il blog municipale[12] [13][14] e per il blog cittadino. Durante il mio soggiorno a Londra ho partecipato anche ad un incontro del meetup “Amici di Beppe Grillo-London”. A giugno, insieme ad altri attivisti, prendo parte ad un’intervista con BBC Radio. Il 1 ottobre 2012 ho promosso l’incontro informativo “Londra chiama Roma”, per prendere a modello la capitale inglese su alcuni temi di sostenibilità ed efficienza. [15] Da ottobre contribuisco alla raccolta e pubblicazione degli articoli sul portale Roma2013. [16] Il 19 ottobre 2012 partecipo con un gruppo di 10 attivisti alla trasmissione radiofonica “Ouverture” su RadioRomaCapitale.[17] Ho contribuito all’organizzazione dell’ assemblea dei cittadini alla Regione Lazio del 27 ottobre 2012.[18]. Il lavoro con il tavolo Mobilità continua incessante, e cosi collaboro per la riuscita dell’incontro con i b>taxisti di Roma il 7 novembre, al successivo del 19 ed a quello del 26 sulla ciclabilità. A partire dal mese di Dicembre 2012, mi dedico inoltre all’operazione fiato sul collo al Consiglio Comunale. Assistiamo alle sedute dell’assemblea Capitolina, vigilando sull’operato dei nostri “dipendenti” [19] e sulle delibere all’ordine del giorno, tra cui alcune molto pericolose sulla cementificazione.
Curriculum Vitae:
ESPERIENZA
PROFESSIONALE

01/07/2013–31/10/2015
Consigliere Capitolino
Roma Capitale, Roma (Italia)
Consigliere Capitolino, membro delle Commissioni Permanenti III (Mobilità) IV (Ambiente) IX
(Commercio), membro delle Commissioni Speciali “Metro C”, “Smart City” e “indagine amministrativa
sull’Atac”

01/12/2014–31/05/2015
Stagista
ASI – Agenzia Spaziale Italiana, Roma (Italia)
Stagista presso l’unità “Alta Formazione e Relazioni Internazionali”, ho avviato un lavoro di mappatura
dell’offerta di Alta Formazione presente oggi in Italia nel settore Spazio.

21/10/2014–31/10/2015
Consigliere Metropolitano
Città Metropolitana Roma Capitale, Roma (Italia)
-Membro della commissione Statutaria
-Membro della commissione Sviluppo della rete della mobilità e viabilità, Patrimonio, Strutture
sportive, Formazione e politiche del lavoro.

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

10/09/2001–30/06/2006
Istruzione secondaria superiore ad indirizzo scientifico
Liceo Scientifico Statale “Edoardo Amaldi”, Roma (Italia)
Specializzazione informatica

01/09/2006–31/12/2007
Frequentante
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali)

01/01/2008–20/04/2012
Laurea Magistrale in Giurisprudenza
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (Facoltà di Giurisprudenza)
Durante il mio percorso di studi ho voluto approfondire in modo particolare la disciplina economico-
commerciale, scegliendo gli esami facoltativi in questo settore, cosi da avere un quadro globale e
meglio articolato della materia giuridica.
Tesi di Laurea in Economia delle Aziende, Pubbliche e Non Profit, dal titolo “La contabilizzazione e
misurazione delle risorse immateriali”.

01/05/2012–01/01/2014
Corso di Formazione “Trading e Analisi Tecnica”
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”- Scuola IaD

10/02/2014–11/07/2014
Master di secondo livello in “Istituzioni e Politiche Spaziali”
SIOI Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale, Roma (Italia)
Tesi di master in “Governance, impatti tecnologici ed economici dell’osservazione della terra e
gestione dei dati satellitari”

11/05/2015–13/05/2015
Space Law and Policy Course
The London Institute of Space Policy and Law, Londra (Regno Unito)
Introduzione nelle seguenti materie:
▪ ambiente spaziale e tecnologia spaziale
▪ orbite
▪ regolamentazione delle frequenze
▪ diritto delle attività spaziali
▪ uso pacifico dello spazio e attività militari
▪ sovranit
▪ diritto di propriet
▪ rischi, responsabilità e assicurazione

COMPETENZE PERSONALI
Lingua madre italiano
Altre lingue inglese
COMPRENSIONE
PARLATO
PRODUZIONE SCRITTA
Ascolto Lettura Interazione Produzione orale
C1 C1 C1 C1 C1
“Leicester Square School of English”. Livello “Advanced” (C1)

Competenze comunicative
Buone capacità di comunicazione con il pubblico, maturate durante la mia esperienza come volontario ai Mondiali di Nuoto a Roma nel 2009 e successivamente nella mia esperienza politica.
Competenze organizzative e gestionali
Senso di responsabilità. Buona capacità di creare gruppo ed uno spirito collettivo, mettendo a disposizione le proprie qualità per il raggiungimento degli obiettivi comuni.
Competenza digitale
Ottima conoscenza ambiente Hardware.
Buona conoscenza ambiente Windows, Office.
Buona conoscenza ambiente Linux (in particolare distro “Ubuntu”).
Buona conoscenza ambiente Internet (dinamiche di Rete, social network, blog, e-commerce,
realizzazione siti).

ULTERIORI INFORMAZIONI
Ottime capacità di collegamento tra ambiti e materie e situazioni apparentemente diverse, cercando di
coglierne la struttura ed il modello che li può mettere in relazione.
Curiosità, umiltà e determinazione che mi permettono di apprendere costantemente e migliorare le
mie conoscenze.
Ulteriori esperienze formative:
29 agosto-9 settembre 2005. Colchester (UK). “Colchester English Study Center”. Due settimane di
corso di inglese livello “Intermediate”.
17 luglio-2 agosto 2009. Roma. Volontario “friend” ai Mondili di Nuoto, nel settore comunicazione.
a. a. 2009/2010. Roma, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Corso di Linguaggio Giuridico
Inglese.
14 marzo-18 marzo 2010. Taipei (Taiwan). World Model United Nations, organizzato dall’università di
Harvard.
a.a. 2011/2012. Roma. Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. “Corso Universitario
Multidisciplinare di Educazione ai Diritti”
14 maggio-27 maggio 2012. Londra (UK). “Leicester Square School of English”. Due settimane di
corso di inglese livello “Advanced”.
24-03-2015 “Corso di formazione per i lavoratori Rischio Basso”
15-22-29 settembre e 6-13-20 ottobre 2015. Roma. ANCI. “Corso di Programmazione e
Progettazione Europea”
Sportivo da sempre, pratico regolarmente la corsa su lunghe distanze, ho completato cinque
Maratone (la migliore Roma 2007 in 3h12min).
Pratico saltuariamente il ciclismo, sci da fondo e nuoto.
Appassionato di musica classica, fotografia, giardinaggio, filosofia, sociologia, storia dell’arte.
Mi piace viaggiare ed organizzare viaggi.
Dichiarazione di intenti:
Roma, forse la città dove le generazioni passate più generosamente hanno lasciato il segno del loro passaggio, è stretta nella morsa del traffico, della congestione e degli incidenti. Rendere la Mobilità romana sostenibile è la chiave per rilanciare la nostra città.
Quando parliamo di “Mobilità” non parliamo solo di Trasporti, ma di Ambiente, Salute, Attività Produttive, Lavoro, Turismo e Politiche Sociali e altri àmbiti su cui determina effetti diretti o riflessi.
La stessa vivibilità di una città si misura dalla qualità dei suoi sistemi di trasporto. I ritardi, le inefficienze e le mancanze dei servizi di trasporto pubblico drenano risorse economiche per le imprese, peggiorano la qualità dei soggiorni turistici. Ostia Antica, a due passi dall’aeroporto, quanti visitatori potrebbe avere ogni anno se solo la ferrovia Roma-Lido fosse efficiente?
Ancora si pensi all’impatto sullo stress, sulla nostra Salute che ha l’utilizzo eccessivo del mezzo privato che caratterizza Roma (70 auto ogni 100 abitanti, oltre 150 morti ogni anno per incidenti stradali). La cattiva progettazione e manutenzione delle strade è causa di incidenti mortali o con lesioni gravi.Questo ha delle conseguenze enormi anche sulle relazioni sociali, l’automobile infatti sfavorisce l’interazione con gli altri cittadini o la fruizione libera di piazze, strade, spazi verdi.
In conclusione, i sistemi di trasporto romani necessitano di una copernicana che elimini lo spread mobilità capitolina e punti al miglioramento delle aziende di trasporto, alla promozione della mobilità ciclabile e pedonale e alla costruzione di strade e percorsi pedonali sicuri. Si tratta di un principio ineludibile che muove da ragioni di sana poitica oltre che dal buon senso giuridico e sociale.
Sarà la nostra battaglia per i pendolari, gli studenti, gli anziani e ogni utente debole della strada che la mattina debbano raggiungere in tempi certi le loro destinazioni, ma anche la nostra sfida di civiltà per il futuro economico e sociale di Roma.

Teresa Maria Zotta 65 anni

Professione: Insegnante
Titolo di studio: Laurea

Esperienze politiche e sindacali:
Candidata presidente al Municipio RomaXV nelle amministrative del 2013 con il M5S
Eletta consigliere. Membro delle Commissioni Politiche sociali e salute; Commercio e Patrimonio; Elette; Trasparenza

Curriculum da Attivista:
Coordinatrice del meetup Roma XV fino alle elezioni del 2013. Partecipazione a tavoli di lavoro in parallelo con le commissioni consiliari, agli infopoint e agli incontri municipali con attivisti e cittadini

Curriculum Vitae:
Teresa M. Zotta; nata a Tricarico ( MT) 01/02/51; Laurea in materie letterarie e latino ( 110/110) conseguita nel ’73. Docente dal 1974 nelle scuole superiori della Provincia e di Roma; dal 1986 immessa in ruolo con sede definitiva al Liceo Classico Mameli dove, dall’90 ho ricoperto il ruolo di collaboratore e collaboratore vicario fino al 2009, con una interruzione di due anni per motivi personali. Responsabile per la sicurezza , membro del Consiglio di Istituto e della Giunta esecutiva, oltre a incarichi funzionali all’insegnamento e alla dirigenza scolastica con preventivi corsi di perfezionamento: Nuove tecnologie educative e didattiche, Il nuovo esame di Stato, L’alfabetizzazione informatica, L’autonomia didattica, La formazione della Dirigenza Scolastica alcuni dei corsi. Nel 2011 membro di Commissione nel Concorso per sottufficiali dei Carabinieri alla scuola di Modena. Nelle amministrative del 2013 candidato presidente nel Municipio Roma xv per il M5S; eletta portavoce attualmente in carica. Membro delle Commissioni Politiche sociali e salute; Commercio e patrimonio; Trasparenza ed Elette.
Dichiarazione di intenti:
Impegno a portare nelle istituzioni i principi del Movimento in linea con la funzione del portavoce, espressione della volontà dei cittadini e nella logica della democrazia partecipata.