Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Stop alla puzza: ad agosto osservatorio sul TMB Salario

sopralluogo al TMB (da pagina Fb Caudo Presidente)

sopralluogo al TMB (da pagina Fb Caudo Presidente)

Pubblichiamo la storia dell’impianto TMB (Trattamento Meccanico Biologico dei rifiuti) in via Salaria 981, dal volantino a  cura del III Municipio. Un sito dove  Ama,  accumula tonnellate di indifferenziata, in mezzo a case, uffici e scuole, rendendo irrespirabile l’aria dei quartieri Villa Spada, Fidene, Serpentara e dintorni, con  esalazioniche raggiungono spesso anche Piazza Vescovio e Saxa Rubra. Il neo Presidente Giovanni Caudo  fin dalla campagna elettorale ha messo tra i principali problemi da affrontare quello dei disagi procurati alla cittadinanza dai miasmi provocati dalla lavorazione e dal deposito temporaneo dei rifiuti raccolti. Ora insieme alla Giunta e ai comitati cittadini ha avviato un osservatorio permanente sul TMB per monitorare i cattivi odori per tutto il mese di agosto. La rilevazione, su base volontaria, prevede la compilazione di un modulo (scarica Modulo TMB) che può essere poi consegnato  nei luoghi di raccolta indicati, compresa una cassetta nell’atrio del  Municipio. La rilevazione proseguirà fino al 31 agosto, il 6 settembre si terrà un’assemblea per decidere i passi successivi.

Quello che sembra certo è che le promesse dell’Amministrazione Raggi di chiudere l’impianto nel 2019  appaiono  assai poco realistiche, visto che presuppongono che si  raggiunga in un anno il 70% di raccolta differenziata. E colpisce che anche la Giunta precedente, guidata dalla pentastellata Capoccioni, avesse avviato un Osservatorio*, coinvolgendo le massime istituzioni: oltre alla Presidente del Municipio, il Presidente della Commissione Ambiente, due consiglieri,il Dirigente della Direzione Territorio, un rappresentante del Dipartimento Tutela Ambientale di Roma capitale, Arpa, Ama, Asl e Regione insieme a  Comitati e Associazioni. Così le dichiarazioni del’agosto 2016: “[l’osservatorio] si prefiggel’obiettivo ultimo di arrivare a ridurre al minimo e ove possibile a chiudere tutte quelle lavorazioni che danno origine alle spiacevoli esalazioni provenienti dall’impianto” e “servirà inoltre  a monitorare e possibilmente a prevenire l’accumulo dell’indifferenziato, in attesa che un nuovo modello organizzativo della gestione dei rifiuti liberi finalmente tutta Roma”*. 

Ma in due anni, nonostante l’Amministrazione comunale “amica”, non è stato risolto nulla, e nemmeno ridotto il disagio per i cittadini. Riuscirà la nuova maggioranza di centro sinistra a farsi ascoltare dal Comune?

(AMBM)

Per osservazioni e precisazioni: laboratoriocarteinregola@gmail.com

*RomaToday 22 agosto 2016 TMB Salaria, il Municipio III prepara l’Osservatorio: “Tutela cittadini è priorità” Pronta la delibera del M5s per l’istituzione dell’organo di informazione, sensibilizzazione e confronto sulle problematiche di inquinamento generate dall’impianto: al tavolo con Arpa, Ama, Asl e Regione anche Comitati e Associazioni

vedi anche

RomaToday 27 luglio 2018 TMB Salario, penna e taccuino per registrare i miasmi: ecco l’osservatorio dei residentiAgli abitanti della zona moduli per appuntare data, ora e intensità della “puzza” di Sara Mechelli

Il tempo 11 luglio 2018 Caudo: il TMB viene usato come discarica di F.Magliaro osservatorio TMB 2018 2 osservatorio TMB 2018 1

Share This Post