Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Farmer’s market del Circo Massimo: andiamo oltre gli articoli di giornale

foto da romafaschifo.com

Da romafaschifo.com

AGGIORNAMENTO: 20 febbraio Commissione tarsparenza ore 12 via del Tritone 142 su problematica Mercato Campagna Amica
Proteste per il  Farmer’s Market  del Circo Massimo, a causa della mancata concessione, da parte del Comune di Roma, della proroga che avrebbe consentito al Mercato di Campagna Amica di Coldiretti  di restare aperto fino alla pubblicazione del bando per l’assegnazione dello stabile che ospita il mercatino della domenica.  E subito si attiva una rete di solidarietà che arriva fino al Ministro Martina  (1). Ma a Roma prima di scatenarsi nelle perorazioni di questa o quella causa, sarebbe sempre meglio approfondire come stanno le cose. E così magari si potrebbe scoprire che lo spazio  di Via S.Teodoro – pubblico – è stato assegnato senza alcun bando, in forma temporanea,  durante la consiliatura Alemanno   e da allora più volte reiterato (2). In proposito abbiamo ritrovato un verbale della  Commissione Ambiente del 10  ottobre 2014,  in cui  si discuteva della Proposta 118/2013 a firma dei consiglieri Coratti D’Ausilio Alemanno Cantiani  Tredicine , “Progetto Domus Agricola per la promozione della civiltà rurale della multifunzionalità dell’agricoltura e dei prodotti agroalimentari del territorio di Roma Capitale.  Concessione alla Fondazione Campagna Amica [Fondazione di emanazione di Coldiretti NDR] del compendio immobiliare in  Via dei Cerchi per la realizzazione e gestione delle attività di promozione, valorizzazione e diffusione dei prodotti agricoli e agroalimentari“, proposta    che l’allora Consigliere Riccardo Magi (lista civica Marino) metteva in discussione chiedendo spiegazioni per  la “gestione alquanto anomala dell’iter di assegnazione che, a suo avviso, dovrebbe avvenire attraverso una gara di evidenza pubblica e non certo con un atto politico del Consiglio (2). Un’anomalia che è andata avanti in tutto questo tempo, nonostante che, stando all’articolo di Romafaschifo (in calce) l’Assessora Leonori della Giunta Marino avesse predisposto un regolamento per i farmer’s market da tempo, anche per quello del Circo Massimo. Proponiamo quindi la lettura dell’articolo del noto blog dallo stile un po’ iperbolico,  che  sintetizza molto bene i tanti  punti irrisolti che stanno dietro la vicenda della  chiusura del Mercato. Senza dimenticare la concorrenza che tali iniziative fanno ai mercati rionali, che già versano in uno stato di difficoltà,   spesso anche per la scarsità degli operatori, che potrebbero trovare un rilancio inserendo coltivatori e  produttori nelle strutture già esistenti, ipotizzando  mercati contadini settimanali per tutti quei  quartieri  che non hanno il mercato rionale(AMBM)
(in calce il comunicato dell’assessore Meloni)

Da Romafaschifo.com

La storia del farmer’s market di Circo Massimo oltre alle sciocchezze che si leggono

Certo che sono riusciti ad alzarne di confusione i contadini della “povera” Coldiretti. Niente male per essere dei semplici agricoltori. Tutto il mondo della politica a parlare di un mercatino di verdure. Neanche un mercato rionale (quelli muoiono ogni giorno nel silenzio generale), bensì di un mercato aperto solo due giorni alla settimana.
Grazie alla qualità medio alta, all’assenza di concorrenza (i mercati rionali, appunto, sono alla canna del gas a Roma) e ad una capacità di essere trendy e amato da una clientela affluente, il mercato di San Teodoro si era fatto tantissimi amici a tutti i livelli. E la sua chiusura lo scorso fine settimana ha fatto uno scalpore inusitato: dal Ministro Martina all’ultimo dei consiglieri municipali tutti hanno ritenuto necessario esternare sulla questione. In realtà come molti sanno Coldiretti è una delle organizzazioni più ramificate e politicamente tentacolari delle terre emerse, e l’aspetto in questa storia è da considerare eccome.

Come siamo arrivati a questo punto? Forse è opportuno riassumere un po’ di step perché pochi giornali lo hanno fatto (anzi forse non lo ha fatto nessuno), preferendo sparare addosso alla giunta per colpe che ha solo in parte….> leggi tutto)

Dal sito di roma capitale  Farmer’s Market San Teodoro. Meloni: entro marzo regolamento e bando pubblic

“Purtroppo domani (domenica 12 nda) il Farmers’ Market di San Teodoro non potrà aprire. La legge non lo consente. Le norme vigenti e il percorso di trasparenza intrapreso da questa amministrazione impediscono la proroga della concessione. Sono inoltre necessari alcuni interventi di adeguamento e riqualificazione della struttura”. Lo annuncia l’Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni.

“Avevamo detto che avremmo fatto trasparenza, fatto bandi e gare e lo stiamo facendo. Ci dispiace moltissimo per gli operatori, ma soprattutto per i cittadini che negli anni hanno apprezzato questa attività di eccellenza nel panorama dell’offerta commerciale della Capitale – aggiunge – L’amministrazione capitolina vuole uscire dalla fase sperimentale e promuovere finalmente in modo diffuso i Farmers’ Market ma in un quadro regolamentare chiaro e trasparente: per questo siamo quasi pronti con un regolamento che, entro il mese di marzo, fissi norme certe per lo sviluppo di questa tipologia di mercati. Regolamento che nessuna delle precedenti amministrazioni si è preoccupata di predisporre in modo da evitare situazioni analoghe a quella di San Teodoro”.

“Le problematiche sono state ripetutamente comunicate e condivise con Coldiretti, che gestisce la Fondazione Campagna Amica operante in via di San Teodoro. Per proseguire questa esperienza, alla stessa associazione, sono state avanzate delle ipotesi di collaborazione, ancora sul tavolo” conclude Meloni.

12 FEB 2017 – RED

(1) http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/02/11/news/roma_protesta_per_salvare_il_mercato_del_circo_massimo-158056881/

(2) l’ultimo atto che abbiamo trovato è una Delibera della Giunta Alemanno

149 12/04/2013 DIPARTIMENTO TUTELA AMBIENTALE E DEL VERDE – PROTEZIONE CIVILE Approvazione Progetto Preliminare della “Domus Agricola” – “Progetto per la promozione della civiltà rurale, della multifunzionalità dell’agricoltura e dei prodotti agroalimentari del territorio di Roma Capitale”, inerente la realizzazione e la gestione delle attività nel compendio sito in Roma in Via dei Cerchi e in Via San Teodoro.
download. Deliberazione Giunta Capitolina DIPARTIMENTO TUTELA AMBIENTALE E DEL VERDE - PROTEZIONE CIVILE numero 149 del 2013 (pdf - 69 Kb)
Allegati Deliberazione Giunta Capitolina DIPARTIMENTO TUTELA AMBIENTALE E DEL VERDE – PROTEZIONE CIVILE numero 149 del 2013

(3) http://www.comune.roma.it/resources/cms/documents/VER_Ambiente_2014_10_07_10_16.pdf

2 Responses to Farmer’s market del Circo Massimo: andiamo oltre gli articoli di giornale

  1. Pingback: Un bando per il Farmer’s Market di Via di S.Teodoro |

  2. Pingback: Un bando per il Farmer’s Market di Via di S.Teodoro | difendiamoimercatirionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *