Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Un mercato non è solo un mercato: il libro di Carteiregola sui mercati rionali

LIBRO MERCATO COPERTINA scarica l’E – book gratuito a cura di Informat Edizioni, Roma http://www.informat-press.it/ebook/carteinregola/un_mercato_non_e_solo_un_mercato/

ATTENZIONE: PER ACCEDERE ALL’E-BOOK bisogna compilare un form, poi aspettare di ricevere la password di accesso, quindi immetterla cliccando sull’immagine del libro aperto. Non è necessario compilare tutte le parti del form, sono sufficienti il nome e l’ìndirizzo email.

Un mercato non è solo un mercato

a cura del laboratorio Carteinregola

La pubblicazione raccoglie i contributi prodotti in occasione del Convegno “Un mercato non è solo un mercato – dalla difesa al rilancio di un patrimonio collettivo”, promosso e organizzato da Carteinregola il 27 maggio 2015, al mercato Metronio di via Magna Grecia. A questo convegno hanno partecipato Marta Leonori, Giovanni Caudo, Orlando Corsetti, insieme agli operatori di vari mercati, comitati di quartiere, associazioni di architetti e semplici cittadini. L’intento era quello di proporre varie riflessioni e punti di vista riguardo la riqualificazione dei mercati rionali coperti in funzione dell’interesse collettivo e della regia pubblica, portata avanti attraverso la consultazione della cittadinanza e di tutti i soggetti interessati. Mai più project financing che prevedano abbattimenti e ricostruzioni che moltiplicano cubature sopra e sotto le aree mercatali svilendone la funzione e uccidendone l’anima; mai più operazioni immobiliari che consegnino la proprietà degli edifici, oggi al 100% del Comune di Roma, a società private o a Spa pubblico/private. L’obiettivo è riportare i mercati rionali al loro ruolo sociale di “cuore del quartiere”, con nuove funzioni e nuove opportunità, come start up per giovani artigiani, servizi municipali, isole del riuso, spazi culturali e molto altro

L’e-book  sarà disponibile gratuitamente a breve

I saggi: Rilancio dei mercati: l’interesse pubblico e le proposte private (Anna Maria Bianchi); I mercati coperti (Laura Francescangeli); Il Piano di Assetto dei Mercati del Comune di Roma, 1998-2000 (Francesco Rubeo); I project financing e la “riqualificazione” dei mercati rionali (Riccardo D’Aquino); Inchiesta del gruppo di lavoro di Carteinregola sui mercati rionali coperti di Roma (Mariarosa Torriglia; Riccardo Varanini); Nutrire il quartiere. Mercati rionali e architettura degli spazi pubblici (Gruppo “Amate l’architettura”); I mercati coperti: architetture pubbliche tra conservazione e riuso (Rosalia Vittorini); Il punto di vista degli operatori (Alessandro Albanesi); I mercati rionali nel contesto europeo (Emilia La Nave); Il mercato come strumento di riattivazione urbana ed economica: alcuni casi dall’Italia e dall’Europa (Daniela Patti, Levente Polyak); Il mercato di piazzale Adriatico: un’occasione di resistenza e rilancio della città “prossima” (Stefano Aragona, Emidio Scarfoglio Ferrara); Il caso di Firenze: il mercato San Lorenzo (Mariarosa Torriglia); Mercato_opportunità urbana e sperimentazione culinaria (Filippo Felli); Diamo i mercati ai Municipi. A proposito del mercato di Primavalle I, la mozione del XIV Municipio (Julian G. Colabello); Come cambia il mercato rionale a Roma (Luana Firmani); Mercato come polo ecosostenibile: qualche precisazione sul riuso (Massimo Piras).

La pubblicazione è a cura del gruppo di lavoro “Mercati rionali”(Alessandro Albanesi, Anna Maria Bianchi, Annabella D’Elia, Luana Firmani, Cinzia Lancia, Maria Spina, Mariarosa Torriglia, Riccardo Varanini)

http://difendiamoimercatirionali.wordpress.com

difendiamoimercatirionali@gmail.com

@mercatirionali

Fb Difendiamoimercatirionali

 

Come arrivare

mappa sapienza esquilino

Dalla stazione Termini:
a piedi: uscendo su piazza dei cinquecento e scendere lungo via Cavour, svoltare a sinistra in via farini dopo 250 metri, poi svoltare a sinistra in via gioberti. Proseguire per 100 metri fino a via Principe Amedeo.
Dalla stazione Tiburtina:
Con l’autobus: Prendere la linea 71 per 9 fermate. Scendere alla fermata Rattazzi/Giolitti. Poi a piedi per 350 metri.

Share This Post