Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Le Torri di Ligini all’EUR saranno restaurate (e torneranno uffici)

modellino torri ligini mostra eur AMBM_1561_light. JPGErano diventate il simbolo del degrado conficcato nel cuore dell’EUR, le tre  torri del Ministero delle Finanze progettate da Cesare Ligini, acquistate da una cordata di privati che aveva cominciato a scortecciarle per trasformarle in appartamenti di superlusso progettati da Renzo Piano e che aveva poi abbandonato il progetto a metà, lasciando per anni degli scheletri,  ribattezzati “Beirut”. Durante l’iniziativa “Piediperterra all’EUR” organizzato da Carteinregola per Spiazziamoli! il 7 marzo scorso, l’Assessore alla Trasformazione Urbana Caudo aveva annunciato che si stava lavorando per trovare un soggetto interessato a restaurarle e restituirle  alla loro destinazione direzionale. Stamattina  il progetto di recupero è stato ufficializzato: le Torri ospiteranno   la nuova sede centrale di Telecom (in calce la galleria fotografica)

Caudo, intervento a Piediperterra all’Eur, 7 marzo 2015 il video

Leggi anche:

L’Eur, una SPA nella città pubblica

L’Eur,  una SPA nella  città pubblicaCARTEINREGOLA PROMUOVE L’APPELLO: L’EUR DEVE TORNARE CITTA’ PUBBLICA (1)  Per aderire: firma la petizione on line > Vai al nostro appello: L’EUR DEVE RITORNARE CITTA’ PUBBLICA

* La mostra “Esposizione Universale Roma. Una città nuova dal fascismo agli anni ’60” è al Museo dell’Ara Pacis fino al 14 giugno 2015

> Vai alla scheda con la vicenda a cura di Carteinregola e Comitato SaluteambienteEUR

Il comunicato sul sito di Roma Capitale:

Urbanistica, nelle Torri di Ligini all’Eur la nuova sede Telecom

Roma, 8 maggio – Le Torri di Ligini all’Eur tornano alla destinazione di uffici. Si tratta di 65.000 metri quadrati che saranno recuperati e ospiteranno la nuova sede centrale di Telecom. Nell’incontro che si è tenuto questa mattina tra Giovanni Caudo, assessore alla Trasformazione urbana di Roma Capitale, Pierfrancesco de Martino, responsabile di Telecom Italia, e Giovanni Paviera, responsabile di CDP immobiliare (proprietario dell’immobile) è stato ufficializzato l’avvio del progetto di recupero che avrà una valenza non solo edilizia ma anche urbana.   “Lunedì ci sarà già il primo incontro tecnico. L’obiettivo è aprire i cantieri entro l’anno”, ha dichiarato l’Assessore capitolino. “Un progetto – ha spiegato Caudo – che sana una ferita e rilancia il quartiere dell’E42. Cancellare un paesaggio tristemente noto per lo stato di abbandono e degrado, era l’impegno preso dal sindaco Marino in campagna elettorale, promessa mantenuta”.

RASSEGNA

MESSAGGERO Roma, nelle torri di Ligini all’Eur nascerà il nuovo quartiere generale Telecom

Abitare a Roma Le Torri di Ligini diventeranno il nuovo quartier generale di Telecom Caudo: “un progetto che sana una ferita e rilancia il quartiere dell’E42″

Share This Post