Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A Villa Glori si continuano ad abbattere i pini senza rispettare le prescrizioni del Regolamento del Verde

Foto Comitato Villa Glori 6 giugno 2021

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera del Comitato Villa Glori che denuncia il proseguimento degli abbattimenti di pini nella Villa, senza la trasparenza e l’informazione ai cittadini prescritte dal Regolamento del Verde e del Paesaggio urbano approvato nel marzo scorso e vigente dal 16 maggio, e senza il rispetto di quanto previsto dalle normative nazionali per i periodi di nidificazione. Da tempo Carteinregola chiede a gran voce la tempestiva applicazione del Regolamento, anche per quanto riguarda le potature nel periodo non consentito e soprattutto le capitozzature, totalmente vietate. Tutti segnali preoccupanti delle scarse possibilità dell’Assessore all’ambiente capitolino di far rispettare le regole appena introdotte e di far promuovere controlli sulle ditte vincitrici degli appalti comunali (AMBM)

VILLA GLORI: SI ABBATTONO I PINI SENZA RISPETTARE IL REGOLAMENTO DEL VERDE

a cura del Comitato Villa Glori

70 pini abbattuti nella stessa settimana precedente il 27 aprile, tutti con circonferenza maggiore di cent. 78,5, in contrasto con Regolamento del verde che vieta abbattimenti* di ogni albero con tronco superiore al diametro di 25 cm.

Non è stata data comunicazione ai cittadini, mentre il Regolamento impone che in caso di necessità di abbattimento venga data “Ampia comunicazione e preventiva motivazione comprovata da perizie con cartellonistica informativa, con 10 gg di anticipo, ai residenti”.

E comunque lo stesso Regolamento prescrive la regola della pausa da aprile fino a luglio di qualsivoglia intervento sugli Alberi per la tutela delle nidificazioni

Se l’Amministrazione adducesse la motivazione della pericolosità, sembrerebbe diabolico che tutti i pini nello stesso posto (vedi vallata Villa Glori ormai ribattezzata dai cittadini “vallata della morte” o “memoriale all’albericidio”) siano allo stesso modo pericolosi

Oggi 17/06/21 a VILLA GLORI continuano gli abbattimenti, contravvenendo quindi a tutte le regole che questa stessa amministrazione si è data. NO comunicazione preventiva (10 gg prima) NO fermo per la nidificazione.

Gravissimo inoltre che nella Commissione Ambiente del 3 maggio scorso (**), avente all’ordine del giorno proprio Villa Glori,    né il Presidente della stessa commissione Daniele Diaco né i funzionari tecnici del servizio giardini non abbiano fornito alcuna risposta alle richieste di chiarimento in merito agli abbattimenti e agli impegni di spesa avanzate dalle consilgiere di opposizione proprio in merito a quello che stava già avvenendo a Villa Glori.

Non è chiaro se per l’imbarazzo della situazione o per altri motivi, pochi minuti dopo la Commissione è stata chiusa per la mancanza del numero legale, con la promessa a tutti i cittadini invitati di riconvocarla in tempi brevi: ma da quel momento il sipario istituzionale su Villa Glori non si è mai più riaperto.

Oggi scopriamo che la mattanza continua con le stesse modalità e i cittadini da allora spettano ancora risposte.

18 6 2021

Per ossrevazioni e precisazioni: laboratoriocarteinregola@gmail.com

(*) Naturalmente che non creino pericolo per la pubblica incolomunità o rientrino in casi specifici che devono essere giustificati e documentati

(**) (> Vai al video della Commissione Ambiente del 3 5 2021)

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Gi Le
Gi Le
2 anni fa

E’ inutole lamentarsi, denunciamo chi viola la legge. Cominciamo a richiedere il risarcimento danni.