Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

FOIA: subito una legge sulla trasparenza contro la corruzione

testata aereoplanini omini

Doveva tenersi “prima di Natale” ma è stato rimandato “a inizio 2016″. Chissà se domani 15 gennaio alle 10 di mattina nel Consiglio dei Ministri che voterà i primi decreti legislativi della Riforma della Pubblica Amministrazione, sarà votata anche la nuova legge sul diritto di accesso ai documenti ? Da domani l’Italia avrà finalmente un FOIA (Freedom of Information Act)*?

(dall’appello “Matteo Renzi: Subito una legge sulla trasparenza per battere la corruzione e costruire una democrazia più forte” di  Foia4Italy)

Solo la trasparenza può sconfiggere la corruzione. E siccome ci svegliamo ogni giorno con notizie  di mazzette e tangenti è davvero ora di fare qualcosa, opponendo la trasparenza al malaffare e all’opacità.

Chiediamo un Freedom of Information Act (FOIA) per l’Italia, e lo chiediamo ora: un diritto che è già legge in 100 paesi e che permette ai cittadini l’accesso a dati e documenti della pubblica amministrazione.

Lo stesso Presidente del Consiglio lo aveva promesso, addirittura fin dal giorno del suo insediamento a Palazzo Chigi. Solo che da allora non è successo nulla: nessun impegno reale. Neppure un tweet.

Come Foia4Italy abbiamo proposto un testo attualmente nelle mani dell’intergruppo innovazione della Camera. Adesso la sfida è trasformarlo in legge.

Il Foia serve subito all’Italia e agli italiani perchè la pubblica amministrazione produce ed è in possesso di moltissime informazioni di estrema importanza che però non sono accessibili a tutti: conosce ad esempio di che cosa si muore in una città dove si trova un grande impianto industriale, i dati della sicurezza degli edifici scolastici, quanto lo Stato versa per i vitalizi agli ex parlamentari condannati per mafia e corruzione, i nomi e le aziende che gestiscono gli appalti dei grandi eventi e come e da chi viene gestito il business dell’accoglienza ai migranti nelle città.

Tutte queste informazioni sono raccolte in nome della collettività e grazie alle risorse dei contribuenti. Eppure noi cittadini non possiamo accedervi facilmente né conoscere cosa fanno le istituzioni, e, perché no, controllare l’operato dei nostri rappresentanti.

La trasparenza è uno dei pilastri della democrazia, attrae fiducia e investimenti ed è una delle armi più efficaci contro la corruzione. Con il Foia tutti hanno diritto di sapere quello che fanno governi e amministrazioni e i cittadini possono accedere agli atti e ai documenti della pubbliche amministrazioni.

Ci siamo riuniti con il nome Foia4Italy: siamo una coalizione di cittadini e associazioni che credono che sia meglio investire sulla trasparenza per risparmiare finalmente sulla corruzione. Sconfiggendola.

Chiediamo insieme al Governo italiano un vero Freedom of Information Act basato sulla nostra proposta e che rispetti i 10 punti irrinunciabili che abbiamo individuato.

Dobbiamo essere in tanti: solo così si parlerà della nostra richiesta di cambiamento e non potranno ignorarci.

*Cosa è un FOIA?

Avere accesso alle informazioni raccolte dallo Stato – in nome dei cittadini e con risorse dei cittadini – non è un’esigenza solo di giornalisti, lobbisti ed esperti. È un diritto universale, che è alle fondamenta  della nostra libertà di espressione perché è il presupposto di una piena partecipazione come cittadini alla vita democratica.

Il diritto di accesso all’informazione è regolato da norme conosciute internazionalmente come “Freedom of Information Acts” (FOIA). In base ad esse la pubblica amministrazione ha obblighi di informazione, pubblicazione e trasparenza e i cittadini hanno diritto a chiedere ogni tipo di informazione prodotta e posseduta dalle amministrazioni che non contrastino con la sicurezza nazionale o la privacy.

Share This Post

2 Responses to FOIA: subito una legge sulla trasparenza contro la corruzione

  1. Pingback: Approvato il FOIA (libertà di accesso alle informazioni). Ma non è pubblico |

  2. Pingback: L’Italia ha un vero FOIA (libertà di accesso agli atti) anche grazie all’impegno delle associazioni |

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>