Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Le Linee Guida del Piano Urbano Parcheggi per Roma sono troppo importanti per non discuterle con la città

(> Vai alla pagina Linee Guida PUP: perchè chiediamo di non approvarle e aprire un confronto – con la nota di Carteinregola sulle Linee Guida)

Le Linee Guida del Piano Urbano Parcheggi per Roma sono troppo importanti per non discuterle con la città

Un webinar di Carteinregola per commentare i criteri per la chiusura del Piano vigente e per la stesura del nuovo Piano che saranno approvati in Giunta nei prossimi giorni senza alcun dibattito con l’Assemblea Capitolina, con i Municipi e con la cittadinanza.

intervengono: Anna Maria Bianchi Presidente Carteinregola, Paola Loche Gruppo Verde e ambiente Carteinregola, Riccardo Varanini Comitati No Pup/ Sosta sostenibile Carteinregola, Paolo Gelsomini Gruppo Mobilità Carteinregola.

Partecipano Orlando Corsetti membro dello staff  Assessore  Mobilità con responsabilità sosta e parcheggi, Salvatore Crapanzano Presidente della Commissione Infrastrutture e Trasporti dell’Ordine degli Ingegneri Milano

E’ stato invitato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè

Il video integrale dell’intervento di Paola Loche sulle prescrizioni del Regolamento del Verde Pubblico e Privato e del Paesaggio Urbano per i parcheggi a raso e sottorranei

* * * * * * * * *

La Giunta Gualtieri sta per approvare le Linee Guida- Il Piano Parcheggi per Roma ed aggionamento P.U.P. del dicembre 2021. Se n’è parlato nella Commissione Capitolina Mobilità del 4 marzo scorso, alla presenza dell’Assessore Patanè e di Orlando Corsetti, membro dello staff dell’assessore con responsabilità sosta e parcheggi, anche se si è trattato di un’esposizione senza discussione, dato che la maggior parte dei partecipanti non aveva avuto modo di leggere il testo (1).

Da quanto appreso nel corso della Commissione, le Linee guida del PUP non saranno oggetto di approvazione da parte dell’Assemblea Capitolina, nè di parere dei Municipi, anche se il testo è stato inviato ai componenti della Commissione capitolina mobilità e agli assessori e ai presidenti delle commissioni mobilità municipali, a cui è stato chiesto di inviare eventuali osservazioni entro il 9 marzo (l’approvazione della Giunta capitolina era inizalmente prevista l’11 marzo, dopo il nostro incontro con Corsetti ci è stato comunicato che è stata spostata, insieme alla possibilità di inviare osservazioni).

Trattandosi di un tema assai delicato e assai sentito dalla città, oltre che molto complesso, riteniamo che le regole e i criteri da porre alla base delle decisioni per la chiusura del Piano Urbano Parcheggi vigente – quello del 2008 – e alla stesura del nuovo Piano richiedano un confronto ben più ampio, esteso a tutti i consiglieri dell’Assemblea Capitolina e dei Municipi, e soprattutto ai cittadini.

Un dibattito sorretto da un’adeguata informazione, come è stato per il PUMS adottato nel 2019 e approvato qualche settimana fa, che tra l’altro includeva solo i parcheggi e i nodi di scambio, e non i parcheggi pertinenziali e sostitutivi, che riteniamo siano altrettanto collegati alla pianificazione della mobilità cittadina.

Carteinregola ha ricevuto – e di questo siamo grati – il testo delle Linee Guida, su cui ha già avanzato delle osservazioni, tuttavia riteniamo che dovrebbero essere pubblicate sui siti istituzionali e oggetto di un confronto aperto con Municipi, associazioni, comitati e cittadinanza, per offrire la possibilità di dare un contributo ai cittadini delle tante realtà dei territori che da anni si impegnano per un Piano parcheggi all’insegna delle regole e dell’interesse pubblico. Si parla tanto di trasparenza delle istituzioni e di partecipazione dei cittadini alle trasformazioni urbane – gli interventi del PUP sono a tutti gli effetti trasformazioni urbane e anche opere pubbliche -, ma anche le regole alla base delle individuazioni degli interventi dovrebbero essere condivise con la cittadinanza e con quei comitati che da anni seguono con preoccupazione il tema.

Nel webinar faremo una sintetica ricostruzione della vicenda del Piano Urbano Parcheggi della Capitale e delle criticità e dei cambiamenti che si sono negli anni manifestati, facendo anche un confronto con le procedure che si sono adottate da tempo nella città di Milano, grazie al contributo di Salvatore Crapanzano, Presidente della Commissione Infrastrutture e Trasporti dell’Ordine degli Ingegneri Milano, e individuando alcuni punti che riguardano i criteri e la filosofia delle Linee Guida che sottoponiamo all’attenzione dell’Assessore Patanè, insieme alla richiesta della pubblicazione delle Linee Guida e di un maggiore intervallo di tempo prima dell’approvazione, da dedicare al dibattito

Gruppo mobilità e parcheggi Carteinregola

14 marzo 2022 (ultimo agiornamento 17 marzo 2022)

NOTE

(1) Qui il link per vedere la riunione della Commissione Mobilità del 4 marzo 2022 dedicata al PUP sul sito istituzionale .

4 Responses to Le Linee Guida del Piano Urbano Parcheggi per Roma sono troppo importanti per non discuterle con la città

  1. Pingback: La newsletter di Carteinregola del 15 marzo 2022 |

  2. Pingback: Linee Guida PUP: perchè chiediamo di non approvarle e aprire un confronto |

  3. Pingback: Roma è come Venezia, perché parcheggi interrati sotto lo spazio pubblico del centro storico? |

  4. Pingback: Linee Guida Piano Urbano Parcheggi, critiche e proposte |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *