Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Le linee programmatiche del Sindaco Gualtieri – il dibattito in Aula il 19 novembre

Foto ambm

Giovedì 19 novembre* il Sindaco Gualtieri ha presentato all’Assemblea le sue Linee programmatiche per il mandato amministrativo 2021 -2026 approvate dalla Giunta l’11 novembre 2021, insieme alla proposta di variazione di bilancio, e al provvedimento sull’usufrutto ad Atac di 29 bus a metano (1).

IL VIDEO DELLA DIRETTA DEL 19 NOVEMBRE (INIZIO SEDURA A 1H 4′ DA INIZIO VIDEO)

Discorso introduttivo Sindaco Gualtieri (da 1h 7′ circa fino a 2h 5′ da inizio video)

Come riassunto dal comunicato pubblicato sul sito di Roma Capitale (1) le linee programmatiche tracciano tre grandi obiettivi per i prossimi cinque anni: far funzionare la città per far tornare i servizi pubblici e migliorare la qualità della vita dei cittadini, costruire le condizioni perché la Capitale torni a creare lavoro di buona qualità, a crescere e a trainare la ripresa di tutto il Paese, ricucire le fratture sociali e territoriali, contrastando le disuguaglianze, riavvicinando i quartieri a partire da quelli più periferici.

Questi obiettivi saranno perseguiti sulla base delle tre grandi linee strategiche presupposto del Next Generation Eu: la sostenibilità ambientale, l’innovazione e la digitalizzazione, l’inclusione e la coesione sociale, e con una particolare attenzione alle donne e ai giovani.

Particolare rilievo viene dato alla partecipazione dei cittadini: “...la Roma di domani: una città verde e sostenibile, più vivibile, che funziona, cresce, crea sviluppo e include, e che fa della partecipazione di tutte le cittadine e i cittadini il suo punto di forza“, ricordando le possibilità offerte dal PNRR, il Giubileo 2025 e la candidatura a Expo 2030.

Auspichiamo che tale partecipazione non resti negli annunci, ma divenga una realtà quotidiana e diffusa, sui territori e insieme alle realtà civiche. (AMBM)

Vai a Linee programmatiche della Giunta Gualtieri: critiche e proposte di Carteinregola (19 novembre 2021)

Per osservazioni e precisazioni: laboratoriocarteinregola@gmail.com

12 novembre 2021 ultima modifica 19 novembre 2021

Vedi anche Quali scelte concrete per portare aria nuova in Campidoglio (e vera partecipazione) 14 novembre

IL PROGRAMMA ELETTORALE DI ROBERTO GUALTIERI

NOTE

(*) In un primo tempo avevamo comunicato che all’ODG del 16 novembre erano state messe anche le linee programmatiche, avendo trovato sul sito un documento dell’11 novembre che le metteva in elenco per il 16, successivamente abbiamo scaricato dall’agenda delle convocazioni l’ODG del 13 novembre in cui sono presenti solo le nomine delle Commissioni (scarica ODG pubblicato il 12 novembre). In seguito la trattazione delle linee programmatica è stata spostata a venerdì 19 novembre

(1) (dal sito di Roma Capitale 11 novembre 2021)

Giunta, approvate delibere su variazione di bilancio, linee programmatiche e usufrutto ad Atac di 29 bus a metano

La Giunta Capitolina si è riunita in Campidoglio presso la Sala delle Bandiere ed ha approvato la proposta di variazione di bilancio, le linee programmatiche e il provvedimento sull’usufrutto ad Atac di 29 bus a metano. Le delibere saranno presentate in Assemblea Capitolina.

Con gli assessori siamo al lavoro per far ripartire la città, a cominciare dall’approvazione delle linee programmatiche che sottoporremo nei prossimi giorni all’Assemblea Capitolina: obiettivi e azioni per rendere Roma una città più vivibile, che funziona, cresce, include e recupera pienamente la propria dimensione e vocazione internazionale”, ha commentato il Sindaco Roberto Gualtieri.

 “Inoltre, abbiamo dato il via libera ad una variazione di bilancio che garantisce un rafforzamento di interventi e servizi strategici per i cittadini, dal già avviato piano di pulizia straordinaria agli interventi di manutenzione sulle strade. Come abbiamo sempre detto, spesso i fondi ci sono ma devono essere utilizzati rapidamente e al meglio. Stiamo anche dando lo stesso impulso – ha concluso il primo cittadino – a molte procedure che attendevano un’accelerazione, come la delibera approvata oggi che velocizza la messa su strada di 29 nuovi bus a metano già acquistati. Sono certo che l’Assemblea esaminerà e approverà rapidamente questi provvedimenti, a vantaggio di tutti i romani e le romane”.

VARIAZIONE DI BILANCIO: 32 MILIONI DI MAGGIORE CAPACITA’ DI SPESA

La Giunta Capitolina ha dato il via libera alla proposta di variazione di bilancio che sarà esaminata in Commissione e approvata in Assemblea Capitolina entro il 30 novembre, come da ordinaria prassi amministrativa.

È stata effettuata una ricognizione sull’intero bilancio, sia per la parte corrente che sugli investimenti. Nello specifico, per quanto riguarda la parte corrente, è stata quindi effettuata una verifica su maggiori e minori entrate, economie di spesa ed eventuali nuove esigenze finanziarie sopravvenute.

Da questa verifica è emerso un saldo negativo per le entrate pari a circa 27 milioni di euro, malgrado i 54 milioni di maggiori entrate per ristori Covid. Dalle economie di spesa sono invece emersi risparmi per circa 59 milioni di euro.

In questo modo è emersa una maggiore possibilità di spesa pari a circa 32 milioni di euro complessivi. Di questi, 5 milioni saranno utilizzati per interventi straordinari su strade e caditoie; circa 5 milioni di euro saranno invece destinati alla già avviata pulizia straordinaria. I restanti oltre 22 milioni di euro saranno utilizzati, sulla base delle richieste pervenute dagli uffici comunali, per rafforzare la capacità di erogazione dei principali servizi ai cittadini, sia in termini quantitativi che qualitativi.

Per quanto riguarda la parte relativa agli investimenti sono stati individuati circa 170 milioni non utilizzati per quest’anno. Di questi, circa 101 milioni restano nella programmazione già avviata per il 2022 e il 2023, mentre 69 milioni non risultano utilizzabili nell’attuale programmazione e verranno utilizzati per nuovi investimenti che saranno programmati con il nuovo bilancio 2022-2024.

Il Comune di Roma ha bisogno di una forte e rapida ripartenza. Abbiamo le risorse, in particolare sugli investimenti, ma dobbiamo potenziare la nostra capacità progettuale e realizzativa, così come quella di bandire e aggiudicare gare nel pieno rispetto delle normative più avanzate. Siamo già al lavoro sulla programmazione di bilancio per realizzare i nostri obiettivi per la città. Accanto a questo, ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili per rafforzare la nostra capacità di spesa, a vantaggio delle esigenze delle romane e dei romani. Inoltre, i numeri di bilancio ci dicono che, al netto della situazione relativa alla pandemia, il Comune di Roma ha difficoltà a realizzare le entrate, che sono fondamentali per erogare servizi di qualità ai cittadini. Lavoreremo, quindi, anche per migliorare la nostra efficienza nella riscossione”, ha commentato la Vicesindaca ed Assessora al Bilancio Silvia Scozzese.

29 BUS A METANO IN PIU’ PER ATAC

La Giunta Capitolina ha approvato una delibera che dà mandato alla direzione Trasporto pubblico locale del dipartimento Mobilità e Trasporti di sottoscrivere con Atac un contratto di usufrutto della durata di 12 anni (o comunque limitata al periodo di vigenza del contratto di servizio) per 29 bus a metano di 12 metri acquistati da Roma Capitale. Il provvedimento passerà all’esame della Commissione competente e quindi dell’Assemblea Capitolina per l’approvazione.

Confidiamo di mettere in servizio i 29 bus – ha commentato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè – entro la metà di dicembre. Abbiamo messo in ordine in breve tempo una procedura che non era stata completata compiendo un primo importante passo verso la sostituzione dei bus più vetusti”. 

LINEE PROGRAMMATICHE DELLA GIUNTA

Sono state approvate dalla Giunta le linee programmatiche che verranno presentate nel dettaglio dal Sindaco in Assemblea Capitolina. Esse tracciano tre grandi obiettivi per i prossimi cinque anni.

Il primo è tornare a far funzionare la città: una profonda trasformazione del governo di Roma è fondamentale per far tornare i servizi pubblici all’altezza delle legittime aspettative di chi vive a Roma e per migliorare la qualità della vita.

Il secondo è costruire le condizioni perché la Capitale torni a creare lavoro di buona qualità, a crescere e a trainare la ripresa di tutto il Paese.

Il terzo, infine, è ricucire le fratture sociali e territoriali, contrastando le disuguaglianze, riavvicinando i quartieri a partire da quelli più periferici di cui va riconosciuto il grande potenziale, curando allo stesso tempo le maggiori difficoltà.

Questi obiettivi saranno perseguiti sulla base delle tre grandi linee strategiche presupposto del Next Generation Eu: la sostenibilità ambientale, l’innovazione e la digitalizzazione, l’inclusione e la coesione sociale, e con una particolare attenzione alle donne e ai giovani.

Nella tensione tra problemi irrisolti e opportunità da cogliere va disegnata la Roma di domani: una città verde e sostenibile, più vivibile, che funziona, cresce, crea sviluppo e include, e che fa della partecipazione di tutte le cittadine e i cittadini il suo punto di forza.

Una città che si afferma nella nuova dimensione europea e che torna a dare il contributo che tutto il Paese si aspetta dalla sua Capitale. Roma deve guidare la fase di ricostruzione e rigenerazione del paese resa possibile dal PNRR e svolgere il ruolo che le spetta di grande metropoli europea e internazionale, a partire dalle straordinarie occasioni costituite dal Giubileo 2025 e dalla candidatura a Expo 2030.

One Response to Le linee programmatiche del Sindaco Gualtieri – il dibattito in Aula il 19 novembre

  1. Pingback: Quali scelte concrete per portare aria nuova in Campidoglio (e vera partecipazione) |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *