Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Roma fuori scena: “rigenerazione urbana”, un caso di scuola a San Lorenzo, il video

A margine dell’iniziativa dell’Auditorium, “Città in scena, festival della Rigenerazione Urbana”, con partner e sponsor dell’evento, insieme a Musica per Roma, l‘ANCE, Associazione Nazionale Costruttori Edili, Associazione Mecenate 90, Associazione CIDAC, Città d’Arte e Cultura, proponiamo un video di 10′ che racconta l’altra faccia della “rigenerazione urbana”, uno slogan molto di moda che spesso cela, come scrive l’enciclopedia Treccani, solo “il «rinnovamento urbano», interventi di demolizione e ricostruzione, che spesso “rivelano un carattere più o meno apertamente speculativo(1). E’ purtroppo il caso di San Lorenzo, un centralissimo quartiere a ridosso delle Mura Aureliane, dove, grazie alle premialità offerte da provvedimenti regionali (2), si stanno moltiplicando nuovi edifici fuori misura e fuori pianificazione, a fronte di un territorio povero di verde e di servizi.

Ne parlano Gigliola Cultrera e Giannina Grecco del Comitato per il Progetto Urbano San Lorenzo, in un video realizzato da Anna Maria Bianchi Missaglia.

15 dicembre 2023

Per osservazioni e precisazioni : laboratoriocarteinregola@gmail.com

Vedi anche Piediperterra a San Lorenzo – Municipio II Roma -Esplorazione urbana – Le trasformazioni del quartiere tra proposte partecipative e speculazione privata(> vai alle schede e percorso (6 maggio 2023)

NOTE

(1) ( Da Treccani): rigenerazione urbana locuz. sost. f. – Locuzione che, traducendo l’inglese urban regeneration, designa i programmi di recupero e riqualificazione del patrimonio immobiliare alla scala urbana che puntano a garantire qualità e sicurezza dell’abitare sia dal punto di vista sociale sia ambientale, in particolare nelle periferie più degradate. Si tratta di interventi che, rivolgendosi al patrimonio edilizio preesistente, limitano il consumo di territorio salvaguardando il paesaggio e l’ambiente; attenti alla sostenibilità, tali progetti si differenziano sostanzialmente da quelli di urban renewal, o «rinnovamento urbano», spesso rivelatisi interventi prevalentemente di demolizione e ricostruzione, a carattere più o meno apertamente speculativo. I quartieri o le parti di città oggetto di interventi di r. u. vengono pertanto sottoposti a una serie di miglioramenti tali da renderne l’edificato compatibile dal punto di vista ambientale, con l’impiego di materiali ecologici, e il più possibile autonomo dal punto di vista energetico, con il progressivo ricorso alle fonti rinnovabili; ma anche tali da limitare l’inquinamento acustico e raggiungere standard adeguati per i parcheggi, gli esercizi commerciali, i trasporti pubblici, la presenza di luoghi di aggregazione sociale, culturale e religiosa, di impianti sportivi e aree verdi ecc., in modo da ottenere un complessivo innalzamento della qualità della vita degli abitanti.

(2) La Regione Lazio ha varato vari provvedimenti che permettono derogare alla pianificazione dei piani regolatori comunali: prima il cosiddetto “Piano Casa” del centro destra di Renata Polverini nel 2011, poi prorogato senza grandi modifiche dal centro sinistra di Nicola Zingaretti nel 2014, e in seguito la Legge di rigenerazione urbana del luglio 2017, sempre del centro sinistra di Zingaretti, che all’art. 6 contiene analoghe deroghe per gli interventi privati.

Vedi PianoCasa/Legge rigenerazione urbana Lazio cronologia materiali

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Miriam
Miriam
2 mesi fa

Verissimo, giustissimo e sconcertante.

trackback

[…] A margine dell’iniziativa dell’Auditorium, “Città in scena, festival della Rigenerazione Urbana”, proponiamo un video di 10′ che racconta l’altra faccia della “rigenerazione urbana”, con Gigliola Cultrera e Giannina Grecco del Comitato per il Progetto Urbano San Lorenzo, realizzato da Anna Maria Bianchi Missaglia. VAI ALLA PAGINA […]