Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Rimandato Piediperterra all’Area archeologica centrale/Celio

CAUSA ALLESTIMENTI PER LE CELEBRAZIONI DEL 2 GIUGNO NELL’AREA DEI FORI IMPERIALI IL PIEDIPERTERRA E’ RIMANDATO A DATA DA FISSARE DOPO LO SMONTAGGIO DELLE STRUTTURE

Piediperterra nell’ Area  archeologica centrale e Celio a cura di Carteinregola, Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli, Progetto Celio. In collaborazione con DICEA Università La Sapienza. Con Rita Paris, Mirella Di Giovine, Vezio De Lucia, Giovanni Caudo, Paolo Gelsomini (in calce istruzioni per partecipare)

Un percorso attraverso l’area archeologica centrale per conoscere le vicende storiche raccontate dalle presenze archeologiche, dalle tracce medioevali e rinascimentali che affiorano sopra le magnificenze imperiali emergenti nella narrazione continua dei Fori e in parte perdute sotto la crosta stradale novecentesca o sotto i seminterrati del cinquecentesco quartiere alessandrino, dalla rete dei percorsi antichi e dalle assialità volute dal Fascismo, dalle architetture di monumenti come il Vittoriano  o quelle magniloquenti delle chiese, dei conventi, dei palazzi, delle ville, delle torri.

Una passeggiata con i cittadini  può assumere oggi anche un significato urbanistico scoprendo nuovi assi di fruizione e di lettura storica, nuove prospettive, nuovi paesaggi, nuove percezioni dello spazio e del tempo ottenute dai racconti di quello che potrà diventare l’area archeologica con l’integrazione del presente con il passato, dell’urbanistica con l’archeologia,  del piano di calpestio della città contemporanea con quello dei tessuti storici stratificati nel tempo, del Parco dei Fori e del Colosseo con i rioni limitrofi della Suburra monticiana, del Viminale, del Velabro, del Celio.

Si parte da piazza Venezia, con le presenze del Vittoriano, dell’Ateneo di Adriano, del Foro di Traiano e dei Mercati traianei, per riprendere via dei Fori Imperiali costeggiando il moncone della via Alessandrina ed i resti dell’omonimo quartiere cinquecentesco distrutto nel 1930 per far posto a via dell’Impero.

Si attraversano i Fori, di Traiano, di Augusto, di Cesare, di Nerva, il Tempio della Pace, i Fori repubblicani, la Basilica di Massenzio fino ad approdare alla valle del Colosseo e al colle del Celio, antico Mons Querquetulanum, luogo di storia e di miti, di acque e di declivi alberati, punto di incontro della Roma cristiana e della Roma pagana, baricentro dell’area archeologica dalla valle dei Fori all’Appia Antica.

Tra testimonianze storiche e presentazioni di ipotesi progettuali condurranno il racconto Rita Paris, Mirella Di Giovine, Vezio De Lucia, Giovanni Caudo, Paolo Gelsomini

PER PARTECIPARE E’ NECESSARIO PRENOTARSI scrivendo a piediperterracir@gmail.com (vedi nota sottostante*)

Sarà richiesto un contributo di 3 euro a partecipante per il noleggio delle radio cuffie; sono consigliate scarpe comode e una bottiglietta d’acqua – ombrello e/o cerata in caso di pioggia. Ogni partecipante dovrà sottoscrivere un modulo di iscrizione, come  liberatoria per l’uso delle immagini registrate durante il percorso e come esonero di responsabilità per gli organizzatori (scarica il modulo  ISCRIZIONE_all’iniziativa” Piedipeterra”_E_LIBERATORIA ). Poichè il numero è limitato, consigliamo di fare al più presto la prenotazione on line.

(*) NOTA La partecipazione a Piediperterra è riservata ai cittadini, membri di associazioni e residenti , oltre agli ospiti invitati a raccontare storie e progetti sulla base delle conoscenze e/o competenze specifiche sulle problematiche del territorio o del tema esplorato. Abbiamo invece da tempo deciso di non prevedere la partecipazione di figure istituzionali, per evitare il rischio che l’iniziativa possa diventare una passerella politica, o, al contrario, occasione per molti cittadini di sollecitare i politici presenti con domande e proposte, distogliendo in entrambi i casi i partecipanti dal fine che si prefigge “Piedipeterra” che è “una esplorazione urbana per vedere la realtà com’è e come potrebbe diventare”. Nel caso dell’esplorazione nell’area archeologica centrale, sono state invitate persone che sono/sono state protagoniste dei progetti che interessano l’area.

Facciamo presente che, come sempre,  pubblicheremo sul sito di Carteinregola le schede con il dettaglio delle tappe del percorso e gli approfondimenti dei temi trattati,  e che siamo in ogni caso a disposizione dei rappresentanti istituzionali per  ulteriori approfondimenti,  insieme al comitato di quartiere,  anche per eventuali incontri/sopralluoghi su tematiche specifiche.

10 maggio 2022 (ultimo aggiornamento 14 maggio 2022)

Per osservazioni e precisazioni: laboratoriocarteinregola@gmail.com

La squadra: Paolo Gelsomini, Rita Paris, Giancarlo Storto, Vezio De Lucia, Riccardo Varanini, Anna Maria Bianchi

One Response to Rimandato Piediperterra all’Area archeologica centrale/Celio

  1. Pingback: segna la data – 14 maggio Piediperterra a Testaccio |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *